Lo stile architettonico nei templi indù

I templi indù mostrano stili architettonici molto ricchi e vari. La riflessione, principalmente della loro religione, sono gioielli autentici. Il mondo terreno, ma soprattutto il divino, si riflettono in essi perfettamente e coloro che li contemplano sono affascinati per la vita.

Origine dei templi indù

Gran parte dell'architettura monumentale che possiamo trovare in questo vasto paese è di origine religiosa. Sono costruzioni che corrisponde soprattutto alle principali religioni che si sviluppa in lui: la religione buddista e il brahmico.

I primi santuari che furono costruiti in India furono costruiti con materiali poco durevoli. Tuttavia, presto gli spazi di meditazione divennero necessari, specialmente nella religione buddista. Così, vere opere d'arte iniziarono ad essere scolpite nelle montagne, dove le grotte e le vette segneranno il resto dell'architettura successiva.

Com'è l'architettura dei templi indù

Tempio Brihadisvara

L'architettura dei templi indù è un riflesso dei diversi periodi della storia dell'India e delle loro diverse religioni. La cosa interessante è che ogni nuovo stile emerso nel corso dei secoli non ha tentato di cancellare il precedente, ma ha incorporato i suoi simboli.

Oltre alla religione, lo stile di questa architettura è anche il risultato della capacità di innovazione di scultori e architetti di diverse aree. Con maestria, hanno usato le risorse naturali che hanno trovato in loro.

Quindi, come in tutte le parti del mondo, gli edifici si adattano alla geografia, al clima e alla disponibilità dei materiali, tra gli altri. L'India ha un vasto territorio con aree diverse, tutte distinte l'una dall'altra dal punto di vista geografico, etnico e culturale. Questo è un fatto che si riflette nella sua architettura.

Stili architettonici dei templi indù

C'è una grande varietà di stili architettonici nei templi indù. Ma tra questi, metteremo in evidenza il più rilevante e unico:

Templi in stile buddista

Grotta di Bedsa - Himanshu Sarpotdar / Wikimedia Commons

In origine erano santuari costruiti in legno. Tuttavia, furono distrutti molto rapidamente e presto furono necessari centri di meditazione permanenti. Pertanto, hanno iniziato a scavare nelle rocce e a trasformare grotte naturali in autentiche opere d'arte. Spiccano le grotte di Bedse e Bhaja.

L'architettura dei templi giainisti

È lo stile che predomina nel nord del paese. Si sviluppano attorno a un santuario centrale o Garbhagriha, che è circondato da altri chiamati mandapas e devakulas. Il tempio Jaina di Vimala Vasahi si erge sul Monte Abu.

Architettura dei templi indù

Tempio di Kailasanatha

I primi templi che troviamo in questo stile sono legati all'ascesa del periodo Gupta, quando iniziarono a costruire templi in pietra. Evidenzia il tempio di Kailasanatha, scavato nella parete rocciosa di una scogliera.

Si trova a Ellora e si distingue, oltre alla sua bellezza architettonica, per il modo in cui è stato costruito. La sua scultura e costruzione sono state fatte dall'alto verso il basso. Pertanto, gli artigiani che vi lavoravano lo stavano scavando, letteralmente, dalla cima della montagna alla base.

Templi nell'arte drastica dell'India

Questo stile è sviluppato nell'area Hindustan. Già dal II secolo d.C. puoi trovare esempi di questa meravigliosa architettura. Tra questi, evidenzia il tempio di Brihadisvara, dedicato a Shiva. Un gioiello dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco.

Templi del periodo Mughal

Moschea Taj Mahal

Nei templi di questo periodo puoi apprezzare l'influenza islamica, che si mescola con lo stile indù per creare edifici di forme esuberanti. Il suo splendore si presenta principalmente a Fatehpur Sikri. Evidenzia il Taj Majal, un monumento funerario dedicato a Mumtaz Mahal, la moglie preferita dell'imperatore mongolo Shah Jahan.

È un complesso monumentale che si sviluppa sulle rive del fiume Yamuna, nella città di Agra, che comprende una moschea, la casa di un visitatore e magnifici giardini. Costruito tra il 1631 e il 1654, È una delle destinazioni turistiche più importanti in India. Mostra una perfetta combinazione di elementi di vari stili, tra cui l'arte islamica persiana, indù e turca.

Loading...