Monet a Londra: luoghi dove sono esposte le sue opere

Alcune delle sue opere migliori sono state realizzate da Monet a Londra. Il pittore francese si trovò in diverse occasioni nella capitale britannica e lì realizzò alcuni tessuti chiave nell'evoluzione della sua arte impressionista. In effetti, la città lo affascina e ritorna più volte nel corso della sua vita. Forse è per questo che due dei principali musei di Londra hanno alcuni dei loro dipinti.

Monet a Londra: il suo primo viaggio

La prima volta che Monet fu a Londra fu nel 1871. E non arrivò per piacere, ma fuggì dalla guerra, poiché il suo paese era entrato nella guerra franco-prussiana. Quindi, quando Parigi era in pieno assedio, non ha esitato e ha deciso di fuggire con sua moglie e suo figlio a Londra.

"Londra, il Parlamento" - Wikimedia Commons

Anche se non lo sapevo, avrei trascorso alcuni mesi lì, prima alloggiando nelle immediate vicinanze di Leicester Square e poi a Kesington.La verità è che sarebbe stato un periodo molto fruttuoso, dipingendo numerose vedute dei monumenti e dei paesaggi urbani della capitale britannica.

Era un posto molto diverso dalla sua amata luce francese, che dipinse così tanto in alcuni punti sulle rive della Senna. Tuttavia, l'atmosfera nebbiosa tipica di Londra alla fine lo ha entusiasmato, fornendo ispirazione per nuovi effetti pittorici.

E anche, durante il soggiorno lì, Ha stretto un'amicizia più duratura con un altro dei pittori emigrati, Camille Pissarro. Ad est possiamo anche considerarlo uno dei genitori dell'arte impressionista. Pertanto, il soggiorno di Monet a Londra sarebbe stato fondamentale nella sua vita e nel suo lavoro.

Monet a Londra: i prossimi viaggi

Tuttavia, una volta che la pace è arrivata in Francia, è tornato nel suo paese. ma il suo amore per la metropoli inglese e tutto il suo fascino sarebbe stato per sempre. In effetti, e come fanno molti viaggiatori oggi, ha anche promesso di tornare a Londra. E ha mantenuto la sua promessa, anche se ha dovuto aspettare quasi tre decenni per questo.

Fino a tre diverse occasioni, tra il 1899 e il 1901 Monet era a Londra. Effettuò viaggi che durarono diverse settimane e durante i quali si stabilì in una delle sistemazioni più eleganti di Londra, l'Hotel Savoy. Un luogo da cui ha anche fatto alcune vedute della città.

Monet nei grandi musei di Londra

Si stima che mentre Monet era a Londra, Tra tutti i suoi viaggi, è stato in grado di dipingere fino a 100 opere. Mentre alcuni sarebbero semplici schizzi, altri li hanno distrutti e molti non li hanno finiti qui. In realtà, sono stati presi in schizzi più o meno avanzati che stava finendo nel suo studio francese.

Forse è per questo che, nonostante ciò che possiamo pensare, oggi i grandi musei di Londra non hanno troppe loro opere. Vediamolo con maggiori dettagli:

Galleria Nazionale

"Stazione di San Lázaro"

La National Gallery, situata in Trafalgar Square, non delude mai, anche se stiamo parlando di poter vedere le opere di Monet a Londra. Certo che li hai, e anche di grande qualità. Potremmo citarne alcuni, ma conserveremo due emblematici dipinti di Monet.

Innanzitutto, la tua visione di Il Tamigi sotto il Parlamento. È uno dei capolavori di Monet a Londra che è finito nella migliore galleria d'arte in Gran Bretagna. Questo è un dipinto che ha realizzato durante il suo primo viaggio.

e, in secondo luogo, vogliamo evidenziare il Stazione di San Lázaro da Parigi. È un'opera successiva di cui ha realizzato diverse versioni cercando di catturare tutti i suoi effetti di luce e vapore.

Galleria La Tate

"Ninfee" - Pinterest

Sia la Tate che la National sono musei nazionali ed entrambi sono visitabili gratuitamente. In realtà, tra i due espongono la stessa collezione d'arte del popolo britannico. Ma la differenza è che nella Tate c'è spazio per le opere realizzate dal 1900. Pertanto, Qui sono esposti alcuni dipinti di Monet realizzati nel XX secolo.

Non sono i dipinti di Monet a Londra, ma sono acquisizioni che il museo ha fatto. Uno è l'elegante Pioppi sulla riva dell'Epte, con uno spreco di blues e una prospettiva davvero unica. E un'altra è una delle molteplici immagini che ha realizzato Ninfee che aveva nello stagno di casa sua e che erano quasi un'ossessione artistica nei suoi ultimi anni di vita.

Extra: Monet nella collezione Courtauld

Nelle mani di collezioni private ci sono altre opere di Monet a Londra, ma non sono sempre accessibili al pubblico. Invece, alcune di quelle collezioni hanno i loro musei. Questo è il caso della fantastica Courtauld Collection, che ha un'opera di Monet: Effetto autunnale ad Argenteuil, del 1873. Ma il quartier generale di questa collezione è in fase di ristrutturazione e non sarà aperto fino al 2021.

Video: I dipinti più belli di tutti i tempi (Novembre 2019).

Loading...