Visitiamo il castello di Menars nella Valle della Loira

Il castello di Menars è uno dei tanti gioielli che possiamo trovare sulle rive del fiume Loira. Un castello da favola, con giardini da sogno e testimone di episodi unici nella storia della Francia. Conosciamolo un po 'meglio. Sei con noi

La storia del castello di Menars

La storia del castello di Menars inizia nel 1646. È allora che Jacques Charon, di nobile origine, consigliere di stato e governatore di Blois, ordina di costruire un piccolo palazzo sulle rive del fiume Loira. È l'edificio principale e i due padiglioni che oggi presiedono l'intero complesso architettonico.

Vista aerea del castello - Lieven Smits / Wikimedia Commons

Anni dopo, nel 1669, suo figlio Jean-Jacques Charon, capo magistrato del parlamento di Parigi, eredita la proprietà. Vengono quindi aggiunte due ali disuguali, che spezza leggermente l'armonia simmetrica del primo edificio. Inoltre, aumenta la terra della sua proprietà e Luis XIV lo nomina Marchese nel 1676.

Dopo gli anni, La signora Pompadour, amante di Luigi XV, acquisirà il palazzo e commissionare nuove estensioni all'architetto Ange-Jacques Gabriel. È l'architetto più importante del regno di Luigi XV.

Il castello subirà ulteriori modifiche anni dopo. Nel 1764 viene progettata una nuova estensione. Il suo nuovo proprietario, il fratello di Madame Pompadour, duplica il blocco delle dipendenze dalla facciata del cortile.

Tuttavia, l'altezza del castello rallenta durante la Rivoluzione francese. In questo periodo subisce un grande degrado. Nel 1804, Claude-Victor Perrin, al servizio di Napoleone I e successivamente Ministro della Difesa di Luigi XVIII, acquistò il castello per celebrare sontuose feste. Ciò comporterà un'importante ristrutturazione.

Tuttavia, il principale cambiamento si verifica nel 1830. Quell'anno Il principe Joseph de Riquet de Caraman la rende una scuola professionale al fine di formare equamente giovani di diversi paesi e classi sociali.

Dal 1949 è stato dichiarato Monumento Storico di Francia e dal 2000 il castello è patrimonio mondiale dell'UNESCO.Nel gennaio 2018, è andato all'asta per 30 milioni di euro.

Architettura del castello di Menars

Edificio principale - Daniel Jolivet / Flickr.com

Nonostante le costanti aggiunte, Menars Castle è molto armonioso.Il complesso è costituito da un edificio principale nel mezzo della fattoria, diversi padiglioni ai lati e un ampio ingresso costituito da un percorso che conduce a una piccola piazza dove si apre l'edificio principale.

A questo dobbiamo aggiungere alcuni giardini sul retro in stile Versailles con decorazioni di statue classiche. Tutto si svolge in 63 camere distribuite su 12.000 m² e un giardino di 50 ettari con diversi capricci o padiglioni esenti.

all'interno, I punti salienti includono la Dais Hall, l'ex Company Hall e la biblioteca. La maggior parte delle camere ha un bellissimo camino sormontato da uno specchio e mobili progettati dall'architetto Ange-Jacques Gabriel.

D'altra parte, parte dei mobili progettati appositamente per il castello da Jean-François Oeben è conservata, un importante ebanista parigino. Inoltre, il suo ultimo proprietario, il milionario Edmond Baysari, si è dedicato a restaurare il castello, restituendogli l'immagine che doveva avere al tempo di Madame Pompadour.

I giardini del castello

Giardini del castello - LauterGold / Flickr.com

I giardini del castello sono un posto delizioso per passeggiare. Come abbiamo indicato, hanno una superficie di 50 ettari e Sono stati progettati su diverse terrazze fino a raggiungere il fiume Loira. Il suo architetto fu Jean-Jacques Charon, che nella seconda metà del XVII secolo progettò un castello in stile francese.

Un secolo dopo, una delle terrazze è stata rinnovata per mettere una collezione di sculture classiche. inoltre, il posto è stato completato con un giardino inglese con alberi di varie specie e vari gazebo.

Ha anche strade fangose, boschetti, un chiosco in stile orientale progettato da Charles de Wailly, una grotta sulle rive del fiume e una ninfa (fonte dedicata alle ninfe) progettata dall'architetto francese Jacques-Germain Soufflot.Nel 1986 sono stati catalogati Monumento storico di Francia.

Curiosità del castello di Menars

La storia del castello di Menars è legata alle relazioni amorose tra Luigi XV e Jeanne-Antoinette Lenormant d'Etoilles, la famosa signora Pompadour. In lui, appunto, il re ha vissuto gli ultimi anni della sua vita con il suo preferito.

D'altra parte, Questo castello ha avuto tutti i tipi di personaggi di spicco ospitati nelle sue stanze. Re, marchesi, ministri, militari, politici come Ronald Reagan, cantanti come Mick Jagger o il principe Carlo d'Inghilterra sono passati attraverso i loro soggiorni.

Video: Suspense: I Won't Take a Minute The Argyle Album Double Entry (Novembre 2019).

Loading...