Fonti storiche di Granada: un altro modo di vedere la città

Le fonti storiche di Granada mostrano l'importanza che l'acqua ha avuto per questa città andalusa nel corso dei secoli. Proponiamo un piccolo tour per conoscere alcuni dei più rappresentativi. Sei con noi

Granada e il suo culto dell'acqua

Giardini del Generalife

Il passaggio di diverse civiltà attraverso la città era sempre legato all'approvvigionamento idrico della popolazione e dei frutteti. Ma sin dai tempi islamici è famosa per le sue fontane, fiumi e fossati. Non invano, Il miglior esempio di buon uso dell'acqua si trova in Alhambra e nel Generalife, i suoi monumenti più noti.

Granada ha centinaia di fossati storici, due fiumi lo attraversano e la Sierra Nevada fornisce le sue falde acquifere. Inoltre, la sua acqua è stata la protagonista di migliaia di poesie:

Attraverso l'acqua di Granada, sospira solo una fila.

-Federico García Lorca-

Quindi, e come potrebbe essere altrimenti, Granada è stata riempita dal Rinascimento con fonti storiche di straordinaria bellezza. Sono fontane realizzate con il miglior marmo della zona, quello della Sierra Elvira, e dalle cui tubature cade l'acqua con armonia musicale.

Fonti storiche di Granada: la fonte dei melograni

Fontana del melograno - Wikimedia Commons

Il nostro tour inizia sul Paseo del Salón, nel punto di partenza della città storica. Questa fonte è stata un dono dell'azienda Emasagra alla città di Granada nel 2007. Si distingue per le sue dimensioni e il suo materiale, bronzo rinforzato con acciaio.

Ha quattro tazze e 100 distributori d'acqua. La sua decorazione è dedicata a Granada E alla tua acqua. Pertanto, le quattro figure che lo adornano sono allegorie della Sierra Nevada, La Vega, il fiume Darro e il fiume Genil. Inoltre, impressionano le enormi granate che siedono sulla terza tazza.

Se continuiamo per la Razza della Vergine, possiamo raggiungere altre due fonti storiche di Granada: quella delle Battaglie e quella del luogo del Campillo. Quest'ultimo è realizzato in marmo bianco e con una decorazione che non ha nulla da invidiare a quella delle fontane italiane.

La fonte dei Gigantoni

Fonte dei Gigantoni

In Plaza Bib-Rambla troviamo la bellissima fontana dei Gigantoni. Nella sua origine, questa fontana era nel convento scomparso di San Agustín, oggi mercato centrale e area tapas.

È una maestosa fontana del 17 ° secolo, che acquisisce il nome grazie ai bellissimi atlanti che reggono una delle coppe. È costruito in marmo grigio della Sierra Elvira ed è composto da base a tazza e due tazze superiori.

Le sue favolose figure di maschere, mostri ed esseri mitologici lo rendono una tappa ufficiale se visiti il ​​centro di Granada. Inoltre, puoi goderti una delle piazze più belle della città e nelle vicinanze troverete la cattedrale e l'Alcaicería.

La nuova piazza

Fontana di Plaza Nueva - Carlos Solana - Flickr.com

Vicino a Plaza Bibla Rambla si trova Plaza Nueva. Lì, oltre a godere di uno spazio unico da cui contemplare l'Alcazaba de la Alhambra, la bella copertura della chiesa di Santa Ana e l'inizio del Paseo de los Tristes, possiamo vedere un'altra meravigliosa fontana.

Questa fonte è del 1868. Di lei sottolineano le conchiglie di pietra che lasciano la loro prima tazza e la forma di conchiglia marina della seconda. La corona è un becco a forma di granata.

Pilar del Toro, un'altra delle fonti storiche di Granada

Pilar del Toro - José Luis Filpo Cabana / Wikimedia Commons

Si trova quasi ai piedi della chiesa di Santa Ana e È una delle fontane più antiche della città, poiché risale alla metà del XVI secolo. Il suo architetto era Diego de Siloé, architetto della cattedrale di Granada. In origine era attaccato a una casa e fungeva da abbeveratoio per gli animali e per l'approvvigionamento della popolazione.

La fontana è costruita in marmo grigio della Sierra Elvira e il suo nome deriva da una bellissima testa di toro scolpita sul davanti. Accanto a lei, due giovani tengono le tubature di bronzo dove germoglia l'acqua.

Se voltiamo le spalle, possiamo contemplare il magnifico edificio della Royal Chancery di Granada. Questa costruzione oggi ospita la Corte Superiore di Giustizia dell'Andalusia.

Pilar de Carlos V

Pilar de Carlos V - José Luis Filpo Cabana / Wikimedia Commons

L'ultima delle fonti storiche di Granada che vedremo Si trova ai piedi della porta della Giustizia dell'Alhambra. Benvenuti al visitatore che decide di accedere al monumento Nasrid camminando da Plaza Nueva.

È una bellissima fontana progettata da Pedro Machuca, l'architetto del palazzo di Carlo V e realizzato dall'artista Niccolò da Corte nel 1545. È costituito da un'enorme tazza rettangolare a cui 3 maschere d'acqua sgorgano dalle maschere che lo decorano.

Loading...