Entriamo nei cimiteri più belli di Parigi

Parigi è vita, cultura, musei, siti storici e belle strade. È tutto ciò che possiamo aspettarci da lei e molto altro: romantico, divertente e avvincente, insomma, indimenticabile. Un tour obbligatorio che esce dall'ordinario sono i cimiteri di Parigi. È un'esperienza che trasmette una certa nostalgia, che ha quell'aria speciale che trabocca la città.

All'inizio del XIX secolo furono costruiti i cimiteri più importanti della città per sostituire i vecchi cimiteri. Oggi ci sono 14 necropoli che possiamo visitare a Parigi. Vi sveliamo le più belle e le sue principali curiosità.

1. Père-Lachaise, i cimiteri delle celebrità

Tomba di Chopin

Il più grande cimitero intramurale di Parigi è anche uno dei più riconosciuti al mondo. I parigini lo attraversano come se fosse un parco. Piena di alberi e spazi verdi, le sue numerose tombe sono un'altra testimonianza del suo ricco patrimonio culturale e architettonico.

Se ti trovi nel XX distretto, vai al numero 16 di Rue du Repos. Con oltre 70.000 tombe, i suoi lavori furono eseguiti all'inizio del XIX secolo dall'architetto neoclassico Alexandre Théodore Brongniart.

Il nome di Père-Lachaise è un omaggio al confessore del re Luigi XIV. L'ingresso al cimitero è gratuito, ma non dimenticare di avere a portata di mano una mappa con le diverse tombe che puoi vedere.

Tra i personaggi famosi che riposano qui, nel campo letterario, spiccano Marcel Proust, Honoré de Balzac, Gertrude Stein e Oscar Wilde.

La tomba di Oscar Wilde è una delle più visitate. Ha una grande sfinge alata ed è protetto da un cristallo, perché l'usanza era di baciare la tomba, lasciando il segno del rossetto.

Anche grandi compositori come Bizet, Chopin o Rossini riposano per sempre in questo cimitero. O cantanti come Édith Piaf, María Callas o Jim Morrison, la cui tomba è una delle più famose che esista.

Altre celebrità sepolte qui sono pittori come Delacroix, Modigliani con le loro amate Jeanne Hébuterne, Pisarro o Géricault. Non smettere di avvicinarti a uno dei cimiteri più illustri che esistono.

2. Passy, ​​una necropoli vicino alla Torre Eiffel

Passy Cemetery

Se stai attraversando il Trocadero, nel XVI distretto, non esitare a percorrere il numero 2 di Rue du Commandante Schloesing. Il cimitero di Passy fu inaugurato nel 1820 ed era destinato all'aristocrazia. Con splendide viste sulla Torre Eiffel e sulle rive della Senna, è circondato da castagni.

Tra gli "ospiti" più riconosciuti ci sono il compositore Claude Debussy, pittori come Berthe Morisot o Édouard Manet e il famoso stilista Hubert de Givenchy. Una delle tombe più visitate è quella dell'artista russa Marie Bashkirtseff, che ricrea il suo studio ed è un monumento nazionale.

Se cammini attraverso i giardini del Trocadero, non perdere l'occasione di entrare gratuitamente in uno dei cimiteri più famosi di Parigi.

3. Montparnasse, tra i cimiteri di Parigi con un'aria bohémien

Cimitero di Montparnasse

Inaugurato nel 1824 e costruito sulla terra di tre fattorie, si trova nel XIV distretto, al numero 3 di Edgar Quinet Boulevard. Dopo Père-Lachaise è il cimitero più grande della città. Rivaleggia anche con questo in termini di gran numero di personaggi famosi che riposano qui.

Nel mondo delle lettere Possiamo rendere omaggio a Julio Cortázar, Samuel Becket, Charles Baudelaire, Marguerite Duras, Guy de Maupassant o il fondatore del dadaismo, Tristan Tzara. Anche la distinta coppia di filosofi formata da Jean-Paul Sartre e Simone de Beauvoir riposa a Montparnasse.

Il tuo biglietto è ugualmente gratuito.. Non dimenticare di attraversare uno dei quartieri più vivaci della città e conoscere la sua necropoli.

4. Cimiteri di Parigi: Montmartre, nel cuore del quartiere impressionista

Tomba di Delilah

Salire sulla collina di Montmartre nel XVIII distretto, trovarsi di fronte al Sacré Coeur, vedere la casa dei grandi artisti del 19 ° secolo e vedere i pittori in Place du Tertre è come trasferirsi in un'altra epoca. È uno dei luoghi più speciali e pittoreschi di Parigi, che conserva tutto il suo fascino e autenticità.

Il suo cimitero mantiene anche tutta quell'aria romantica. Situato vicino a Place de Clichy, al numero 20 di Avenue Rachel, è l'ultima delle quattro grandi necropoli di Parigi ad aprire. Inaugurato nel 1825, ha più di 20.000 tombe.

Afflitto da alberi per passeggiare con accesso gratuito, Ci sono molti artisti e celebrità che riposano in questo cimitero: Edgar Degas, Gustave Moreau, Hector Berlioz, Alexandre Dumas Jr., Stendhal o François Truffaut. Anche la tomba di Emile Zola è qui, anche se le sue ceneri furono trasferite al Pantheon nel 1908, un onore in Francia.

Molto visitata è anche la tomba di Dalida, cantante e attrice di nazionalità francese nata in Egitto, sempre piena di fiori.

Loading...