Una passeggiata nel colorato quartiere di Little India a Singapore

Little India è un quartiere nato in epoca coloniale, quando i sovrani britannici stabilirono la separazione etnica nel territorio di Singapore. Oggi quella segregazione non esiste, ma La piccola India Continua a mantenere le sue tradizioni, così che a volte può darci l'idea che abbiamo cambiato i paesi.

La piccola India e altri quartieri etnici

lemon_pipers / Flickr.com

In realtà, a Singapore ci sono altri quartieri originati in quei tempi coloniali. C'è una Chinatown o un quartiere arabo, ma forse La piccola India è quella che ha meglio conservato la sua essenza. Soprattutto dalla cultura tamil, alla quale apparteneva la stragrande maggioranza degli indiani arrivati ​​come emigranti a Singapore.

Naturalmente, quelle tradizioni di carattere gastronomico, religioso o di abbigliamento sono rimaste, ma sono anche passate attraverso il setaccio di Singapore. Che cosa significa? che nella Piccola India la cultura indù è vista e respirata ma in un modo più ordinato e attenuato, poiché bisogna dire che questo è uno dei paesi più puliti al mondo. Caratteristica che l'India non possiede.

Le attrazioni di Little India

La passeggiata attraverso Little India è d'obbligo durante un viaggio a Singapore. Ed è anche una lunga passeggiata, dal momento che davvero c'è molto da vedere in questa zona della città. Quindi presentiamo queste attrazioni.

Tour della strada del Serangoon

tristan tan / Shutterstock.com

Serangoon Road è la strada principale del quartiere e quello articolato da Little India. È l'arteria in cui si trovano negozi tradizionali con tutti i tipi di prodotti, così come la Little India Arcade, lo storico mercato costruito negli anni '20 del secolo scorso.

Centro Tekka

Un altro spazio commerciale a Little India è il Tekka Center. Un ottimo posto per trovare bancarelle e ristoranti di cibo indiano. Oltre a ciò puoi anche comprare vestiti.

I templi della Piccola India

Sri Veeramakaliamman Temple -Ronnie Chua

Sri Veeramkaliamman è uno dei templi indù più spettacolari del quartiere. Una costruzione della fine del diciannovesimo secolo che segue tutte le caratteristiche costruttive dell'India meridionale e in cui viene venerata la dea Kali.

ma ci sono templi più interessanti nella Piccola India, ad esempio Sri Srinivasa Perumal. Un luogo che, in questo caso, è dedicato al dio Visnu, la cui figura appare in numerose occasioni nella sua torre alta o Gopuram

E anche ci sono altri templi buddisti, come le 1.000 luci o Saky Muni Buddha Gaya Temple. All'interno c'è una grande figura di Buddha, che raggiunge i 15 metri di altezza e pesa 300 tonnellate.

La casa di Tan Teng Niah

Casa di Tan Teng Niah - Choo Yut Shing / Flickr.com

Un'altra delle attrazioni monumentali è questa casa più che centenaria. Curiosamente il suo proprietario non era un indiano, ma un cinese dedicato al settore dolciario. Non mancare ancora durante la passeggiata attraverso Little India, perché la sua facciata colorata ti lascerà senza parole.

«Non ci sono terre strane. È l'unico viaggiatore strano. "

-Robert Louis Stevenson-

Come arrivare a Little India

William Pearce / Flickr.com

Come per i lunghi viaggi a Singapore, per raggiungere la Little India è meglio approfittare della metropolitana della città. In questo caso la linea viola, che ha una fermata con il nome del quartiere. Sebbene se preferisci fare il tour in un altro ordine, puoi anche andare alla fermata Farrer Park.

Punti salienti di Little India

Ci sono tre feste che rendono questo quartiere un posto molto speciale. Due di loro si svolgono a gennaio. Da un lato c'è la festa indù di Thaipusam, con le sue devote processioni che rasentano il masochismo. Dall'altro, il Pongal, più legato ai riti agricoli tradizionali.

E se viaggi a Singapore in ottobre, devi visitare Little India per goderti il ​​più importante partito indù, i Deepavali. Alcune date in cui si celebrano innumerevoli attività in strade completamente decorate. Da non perdere

Immagine principale: benedix / Shutterstock.com

Video: TOUR MALESIA: TRA LE PETRONAS E BATU CAVES (Febbraio 2020).

Loading...