Scopri i tesori culturali di Sens

Durante un viaggio attraverso la regione della Borgogna in Francia, non puoi perderti i tesori culturali di Sens. Questa piccola città fu molto importante alla fine del Medioevo e durante il Rinascimento. Oggi questo splendore può ancora essere percepito grazie a meravigliosi monumenti.

Si tratta di edifici che seguono lo stile dell'architettura che si espanse in Francia a quei tempi. Quindi, passeggiare per Sens è un'esperienza incredibile, perché ti sembrerà di viaggiare nel tempo diversi secoli fa. Pertanto, non dovrebbe sorprendere che sia una destinazione turistica ideale per gli amanti della storia.

I tesori culturali più importanti di Sens

Conoscere questa città è d'obbligo se hai intenzione di fare un percorso attraverso i punti più belli della Borgogna. Scopri con noi i tesori culturali di Sens, quindi non ti perderai la più importante di questa meravigliosa città.

La cattedrale

Interno della Cattedrale

Se parliamo dei tesori culturali di Sens, la prima cosa da menzionare è la sua cattedrale. E non è per meno, perché È il primo stile gotico costruito in Francia. I lavori iniziarono nell'anno 1135 e, sebbene ora ci siano molti templi più grandi, nei suoi primi anni era il più grande dell'intero paese.

In questa costruzione, Oltre alla facciata esterna, le vetrate colorate attirano l'attenzione. Raccontano la storia dell'arcivescovo di Canterbury, che fu assassinato alla fine del XII secolo. Dopo questo evento, iniziarono a essere costruite le vetrate, motivo per cui erano praticamente al tempio sin dalla loro nascita.

Il palazzo episcopale

Palazzo episcopale - Pline / Wikimedia Commons

L'altro grande protagonista tra i tesori culturali di Sens, vicino alla cattedrale, è questo palazzo. Anche in stile gotico e costruito nel XIII secolo, questo edificio fu per molti anni sede ecclesiastica. Se lo visiti, puoi vedere le celle e i messaggi sui muri lasciati dai prigionieri.

Il clou del Palazzo Vescovile è la stanza in cui si sono svolti i sinodi. È un ampio soggiorno con grandi finestre e volte che conferiscono alla stanza una grande eleganza.

Il palazzo ospita i musei Sens. Conservano le principali opere artistiche della città, tra le quali spiccano quelle che provengono dalla cattedrale. Quei tesori culturali Sens esposti qui includono pezzi che vanno dall'età del bronzo al medioevo.

Altri tesori culturali di Sens

Abraham's House - Thomon / Wikimedia Commons

Quando visiti la regione della Borgogna per vedere i tesori culturali di Sens scoprirai altri angoli fantastici. Uno dei luoghi più fotografati è noto come la casa di Abramo. Fu costruito nel 16 ° secolo e la caratteristica di questa casa è il suo esterno in legno pieno di intagli molto particolari.

Un altro edificio sorprendente è quello del mercato Couvert. È più contemporaneo, del 19 ° secolo, ma la sua estetica è sorprendente come gli edifici rinascimentali. Il punto forte all'interno è il tetto di vetro, che riempie il mercato di luce durante il giorno.

Senza dubbio Una delle esperienze da non perdere in Sens è quella di percorrere questo mercato. Non solo per la sua bella facciata o gli interni luminosi, ma anche per le bancarelle di cibo che vengono montate su di esso quattro giorni alla settimana.

La chiesa più fotografata

Chiesa di San Mauricio - Jean-Pierre Dalbéra / Wikimedia Commons

Quando passi davanti alla chiesa di San Mauricio non puoi fare a meno di togliere la macchina fotografica. È un piccolo tempio religioso situato sull'isola di Yonne. Una costruzione che dà vita alla migliore cartolina in tutta la città vicino al fiume Sens.

Un altro dei tesori culturali di Sens è la Basilica di Saint-Savinien. Il punto forte è che è stato costruito nell'XI secolo. Sopravvisse alle guerre francesi del XV secolo e numerosi saccheggi nel corso della sua storia.

Questa bellissima città conserva molti altri posti meravigliosi. La cosa migliore che puoi fare è percorrerla a piedi, attraversare la città vecchia e vedere tutti i suoi edifici emblematici. Non dimenticare di visitare il castello La Motte-Tilly, dove puoi visitare i suoi meravigliosi giardini.

«

Video: Avanti il Prossimo Beni Culturali, un tesoro da custodire Puntata del 5 aprile 2017 (Febbraio 2020).

Loading...