Le isole Andamane nel Golfo del Bengala conoscono la sua storia

Le isole Andamane formano un arcipelago che appartiene all'India e quello è nel golfo del Bengala. In totale, è composto da oltre 300 isole, ma le principali sono 5: Andamane settentrionali, Andamane centrali, Andamane meridionali, Baratang e Rutland Island. Vuoi saperne di più su di loro?

Queste isole Sono noti per essere i soli con attività vulcanica in India. I loro vulcani sono scoppiati negli anni '90 e, dopo 15 anni di inattività, nel 2005 hanno registrato nuovamente l'attività. Ma non è la sua natura che ci riguarda oggi, ma l'intera storia che contiene questo arcipelago.

I primi record delle Isole Andamane

Piccolo Andaman

Molti dicono che alcuni dei nomi registrati da Tolomeo nei suoi viaggi corrispondano alle Isole Andamane, anche se non c'è nulla di certo. Ciò che è vero è quello nel IX secolo compaiono per la prima volta citati in alcune cronache di origine araba sull'India e sulla Cina.

Queste prime parole sull'arcipelago hanno influenzato notevolmente la sua successiva percezione. Ed è quello si diceva che i nativi fossero cannibali, un'idea che è persistita a lungo e che loro stessi hanno ripetutamente negato.

Gli andalusi

Diversi secoli dopo, l'idea della barbarie indigena persisteva. Persino Marco Polo parlava degli indigeni come "mangiatori di uomini dalla faccia di cane". Anche se la verità è che probabilmente non è nemmeno sceso dalla nave su cui stava viaggiando.

Questa idea è durata nel tempo. Tanto che nel XVI e nel XVIII secolo la gente parlava ancora dell'ostilità degli abitanti, e la verità è che in molti casi lo era.

La colonia del Bengala

Andaman Beach - Jess Liotta e Colin Liotta / Flickr.com

Alla fine del XVIII secolo, il governo della regione del Bengala ha deciso di creare in queste isole una colonia penale. Cioè, ha trasformato il territorio in una prigione per prigionieri politici in India e Africa. In questo modo, nel 1789 fu realizzato il primo insediamento nel Great Andaman, in cui l'area è ora conosciuta come Port Blair.

La colonia rimase lì per un paio d'anni, ma decisero di spostarla a causa dell'elevato numero di malattie registrate. Tuttavia, questi hanno continuato a diffondersi e la mortalità è rimasta molto elevata. Per questo motivo, le autorità decisero di chiuderlo definitivamente nel 1796.

Tuttavia, una colonia carceraria fu fondata di nuovo a metà del XIX secolo nella stessa posizione del primo. Sebbene, per evitare la proliferazione di malattie, si decise di asciugare una palude vicina e abbattere la giungla più vicina.

Occupazione giapponese

Le truppe giapponesi presero le isole Andamane durante la seconda guerra mondiale, in particolare nell'anno 1942. I giapponesi incontrarono a malapena resistenza, né dagli andalusi né dagli inglesi. Questi ultimi furono inviati, principalmente, a Singapore come prigionieri di guerra.

L'occupazione giapponese è durata a malapena 3 anni. Un momento oscuro nelle isole in cui sono stati commessi tutti i tipi di atrocità. I registri furono distrutti prima che le truppe lasciassero le isole. Tuttavia, sono rimaste le testimonianze di testimoni che hanno parlato di torture, persecuzioni e omicidi.

L'indipendenza delle isole Andamane

Spiaggia delle isole - Rajeev Rajagopalan / Flickr.com

Al termine del concorso, le isole sono diventate parte della Gran Bretagna per un breve periodo. Questo è stato il caso fino al 1947, quando c'era l'indipendenza dall'India. In questo modo, le Isole Andamane entrarono a far parte di uno dei sei territori del paese, come sono attualmente mantenuti.

Tuttavia, gli inglesi continuarono a usare questi territori come prigione per i seguaci del Movimento per l'indipendenza dell'India. Pertanto, Port Blair fu chiamato da molti come "la Siberia dell'India britannica".

Uno degli ultimi eventi rilevanti nelle Isole Andamane ha avuto anche coloranti tragici. Questo è lo tsunami del 2004, il risultato di un forte terremoto nell'Oceano Indiano. Le onde, che hanno raggiunto i 10 metri, hanno spazzato le isole.

Video: Aborigeni Sentinelesi uccidono a frecciate un giovane missionario (Febbraio 2020).

Loading...