Guida per visitare la cattedrale di Murcia

Visitare la Cattedrale di Murcia è ammirare il monumento più imponente della città. Dal XIV secolo, in cui è stato costruito, ha subito numerose riforme. Le riforme lo hanno trasformato in un gioiello architettonico in cui è apprezzata una grande varietà di stili. Vuoi fare un tour con noi?

Un amalgama di stili architettonici

Facciata principale

Cattedrale di Santa MariaFu costruito nel 1394 sui resti della moschea principale della città. Il processo di costruzione terminò nel 1462 e oggi è riconosciuto come un pezzo chiave all'interno del barocco spagnolo.

È così perché nel corso dei secolila cattedrale è stata riformata e sono stati aggiunti elementi. Questo è continuato fino alla fine del 18 ° secolo e fa parte del suo fascino.

Quando si visita la cattedrale di Murcia, viene scoperto un amalgama di stili architettonici, che vanno dal gotico al neoclassicismo.

Guida per visitare la cattedrale di Murcia

Vogliamo fare un piccolo tour del tempio ora, in modo che quando si visita la cattedrale di Murcia non perdere nessuno dei suoi elementi più importanti.

Il campanile

Torre della cattedrale di Murcia - Patricio Alcaraz III / Flickr.com

L'attuale torre sostituì la precedente alla fine del XVI secolo Ed è in stile rinascimentale. Fu costruito tra il 1521 e il 1793.

Ha un'altezza incredibile: 93 metri, 98 se contiamo la banderuola. Questo lo rende il secondo più alto in Spagna, dietro la Giralda. È il simbolo indiscusso della cattedrale e della città di Murcia. Inoltre, la torre illuminata dà vita a un'immagine impressionante.

Le diverse parti della torre appartengono a stili diversi:

  • Primo corpo: dall'anno 1521 e stile rinascimentale.
  • Secondo corpo: stile rinascimentale più purista.
  • Terzo corpo: iniziò a essere costruito nel 1765 seguendo i canoni del barocco.
  • Quarto corpo: vale la pena menzionare i coniugatori.
  • Quinto corpo: corrisponde al campanile, che contiene 20 campane dei secoli XVIII e XIX. È in stile rococò.
  • Nella parte superiore è la cupola neoclassica, che fu terminata nel 1793.

Le cappelle

Cappella dei Vélez - amaianos / Flickr.com

All'interno della cattedrale ci sono diverse cappelle. Anche se vale la pena visitarli tutti, bene sono molto diversi e ognuno ha il suo fascino e la sua storia, è necessario tenere presente quanto segue:

  • Cappella dei Vélez: nel 1928 fu dichiarato Monumento Nazionale, prima della cattedrale stessa. Vale la pena notare l'imponente catena di pietra che la circonda, di cui parleremo più avanti.
  • Cappella di Junterón: È un capolavoro del Rinascimento spagnolo.
  • Cappella principale: in essa è l'urna sepolcrale che contiene il cuore e le viscere di Alfonso X il Saggio.

Ci sono molte altre cappelle e angoli interessanti nella cattedrale. Se hai tempo, non esitare a visitarli tutti!

La storia della catena della cappella dei Vélez

Particolare della cattedrale di Murcia - santiago lopez-pastor / Flickr.com

La leggenda narra che, intorno al 1500, arrivò in città un mendicante che affermava di essere uno scultore. Il mendicante affermò di essere stato in grado di scolpire una catena abbastanza grande in pietra da circondare la cappella di Velez e persino l'intera cattedrale.

Il Marchese de Vélez lo sfidò e gli propose un accordo: se fosse stato in grado di farlo, avrebbe perdonato la sua vita. Ma se all'opera non piacesse il Marchese, il mendicante sarebbe morto impiccandosi. Dopo 7 anni di duro lavoro, il lavoro è stato completato e presentato al nobile. Tutti erano stupiti dal suo lavoro e il mendicante fu soprannominato "il Cadenero".

Poco dopo il Cadenero si preparò a lasciare Murcia. Tuttavia, il Marchese non voleva che se ne andasse. Per impedirgli di svolgere un lavoro simile altrove, distolse gli occhi, si tagliò le mani e lo mise in una cella. Ciò ha fatto sì che l'impressionante catena di pietre della cattedrale di Murcia fosse unica al mondo.

Il museo della cattedrale

Fondi del Museo della Cattedrale - Patricio Alcaraz III / Flickr.com

Si trova nel vecchio chiostro della cattedrale. In precedenza questo spazio era occupato dalla sala capitolare, accanto al chiostro gotico della metà del XIV secolo. Espone una grande quantità di pezzi artistici di valore incalcolabile dai tempi dei romani ai giorni nostri.

Visitare la cattedrale di Murcia, con il suo amalgama di stili architettonici, è un must se sei in città. Un tempio che è il simbolo indiscusso di Murcia. Non dimenticare di passare un po 'di tempo!

Video: Cattedrale di San Lorenzo Genova (Febbraio 2020).

Loading...