Lago Matheson: un luogo magico da visitare

Visitiamo uno dei laghi più speciali della Nuova Zelanda, il lago Matheson. Un luogo ideale per gli amanti della natura, della fotografia e degli sport all'aria aperta. Ti mancherà? Scopri tutto su questo luogo pieno di fascino!

Dal lago Matheson si gode una splendida vista sul Monte Cook. Si trova dietro il lago e il suo riflesso appare chiaramente nelle sue acque, grazie alle condizioni naturali del luogo.

Lago Matheson, una meraviglia della Nuova Zelanda

Lago Matheson - Tony Fernandez / Flickr.com

Nuova Zelanda È uno dei posti più speciali al mondo. Un paese formato da due grandi isole e piccoli isolotti sull'oceano. Una destinazione sempre più ricercata che si distingue per la sua natura. Paesaggi meravigliosi ti aspettano qui, con incredibili montagne, foreste, ghiacciai, fiordi e laghi.

E, precisamente, uno dei laghi più importanti di queste isole è il lago Matheson. La sua origine risale a 14.000 anni fa. A quel tempo, il grande ghiacciaio Fox raggiunse le rive del mare. E cominciò a ritirarsi, formando una depressione sul terreno.

Per anni Il riscaldamento globale ha sciolto le pareti del ghiacciaio. Così, a poco a poco quel vuoto si riempì, provocando questo lago a causa del disgelo.

Per anni, il paesaggio è stato inesplorato, fino a poco a poco la sua popolarità è cresciuta tra i cittadini della Nuova Zelanda. attualmente, Matheson Lake è un'icona, al punto che appare su francobolli, bottiglie d'acqua o persino marchi di birra.

Perché Lake Matheson è così speciale?

Palloncini sul lago Matheson - Jacob Surland / Flickr.com

Il lago Matheson deve la sua popolarità a Mount Cook. È una montagna elevata, con il suo punto più alto sulla cima dell'Aoraki, con una cima innevata e la cui immagine si riflette perfettamente sulle acque scure del lago.

Quando le acque sono calme e la luce lo consente, e grazie al suo colore scuro, vengono create le condizioni ideali per una perfetta rifrazione. Di conseguenza, Il Monte Cook e la foresta si riflettono sull'acqua come se fosse uno specchio. Un'immagine di una bellezza molto speciale.

Inoltre, la natura che circonda il lago Matheson è interpretata da una foresta perfetta. È composto da pini bianchi e rossi, lenzuola e felci unici della Nuova Zelanda.

Qui puoi anche trovare una specie di fungo popolarmente chiamata dai MaoriWerewere-Kōkako (Hochstetteri Entoloma). È una specie unica, poiché è blu a causa di un pigmento speciale che fa parte della sua composizione.

Cose da fare sul lago Matheson

Il lago Matheson e i suoi dintorni sono facilmente accessibili ai visitatori. Attualmente, tutto è abilitato e progettato per la visita. È possibile parcheggiare in un parcheggio e accedere al parco attraverso un ponte sospeso in legno che attraversa il fiume Clearwater, che drena il lago.

Dopo averlo attraversato sarai al primo punto di osservazione intorno al lago. infine, Un tour di circa due ore ti aspetta per circondare l'intero lago, e altri 40 minuti dal parcheggio per raggiungere il ponte sospeso.

Lungo la strada puoi riposare in una caffetteria che è stata costruita sul posto pensando, precisamente, in tutti i camminatori. Il percorso non è complicato, poiché non è un'area molto alta.

Il lago al suo meglio

I momenti migliori per ammirare la bellezza del Lago Matheson sono senza dubbio l'alba o il tramonto. Questo è quando il sole colpisce il paesaggio con una tonalità concreta e i riflessi acquisiscono molte sfumature e colori.

Uno spettacolo interessante per gli amanti della fotografia, poiché possono acquisire istantanee uniche di questo luogo. Tuttavia, ogni volta è bello godersi la vista di uno dei laghi più belli del mondo.

Una volta scoperto il lago Matheson ne siamo certi non dimenticherai mai questa immagine: un lago in cui la rifrazione forma un riflesso perfetto delle montagne sull'acqua.

Idealmente, vai in una giornata limpida, poiché l'immagine è più perfetta. Anche se, davvero, Ogni momento è bello per godersi uno dei posti più speciali di questo paese. Cosa stai aspettando? Che ne dici di un'avventura che attraversa metà del pianeta?

Video: Riflessi di paura 2 (Settembre 2019).