A Coruña: scopri cosa vedere in questa città galiziana

A Coruña è una città galiziana tranquilla ed elegante che merita una visita. Una città che conserva tutta l'essenza della Galizia, che ha monumenti di incredibile bellezza e dove si può gustare una cucina spettacolare. Ti diciamo cosa non dovresti perdere.

Torre d'Ercole, il gioiello di La Coruña

Torre d'Ercole

Dichiarato patrimonio dell'umanità dall'Unesco, la Torre di Ercole è il più grande simbolo di La Coruña. La sua origine è sconosciuta, anche se fu ricostruita dai romani nel I secolo, infatti può affermare di essere l'unico faro romano e il più antico al mondo in funzione.

Si distingue anche per le sue dimensioni, misura cinquantasette metri. Questo lo rende il terzo faro con la più alta altezza in Spagna. È superato solo dal faro Chipiona, il sedicesimo livello europeo; e da Maspalomas, situato sull'isola di Gran Canaria.

Il castello di San Antón

Castello di San Anton

Quello di La Coruña, con i suoi tredici chilometri, è il lungomare urbano più grande d'Europa. Al suo interno si trova la Torre di Ercole, e anche questo castello, un altro dei luoghi essenziali della città.

Il castello di San Antón risale al 16 ° secolo ed è dichiarato Monumento Storico-Artistico e Sito di interesse culturale. È stato costruito per motivi difensivi. Ha anche servito da prigione e oggi è la sede del Museo archeologico e storico della città.

Piazza Maria Pita

Piazza Maria Pita

Un altro dei siti interessanti di A Coruña è il suo centro nevralgico: la piazza María Pita. Una piazza presieduto dall'omonimo palazzo comunale. Questo, che terminò di essere costruito esternamente nel 1914, è di stile modernista e ha tre cupole incorporate.

La statua di María Pita spicca anche nella piazza, eroina che combatté nella difesa di La Coruña contro le truppe inglesi nel 1589. Inoltre, nella piazza è possibile trovare diverse case nobili, le cui pareti includono bellissime gallerie vetrate.

Centro storico

In questa zona, oltre alla piazza María Pita, Puoi visitare la Plazuela de las Bárbaras e il suo ex convento. Anche l'arco della Casa del Rey, la casa museo dello scrittore Emilia Pardo Bazán o la chiesa di Santiago, di tradizione romanica.

Un altro luogo di interesse è la Plaza de la Flour o piazza General Azcárraga. Ospita al suo centro la Fontana del Desiderio e il Capitano Generale, un palazzo neoclassico risalente al 1740 e che fu eretto per ospitare il Pubblico e il Capitano Generale del Regno di Galizia.

Le gallerie vetrate di A Coruña

Gallerie tipiche vetrate

Come abbiamo appena visto, alcune delle gallerie vetrate possono essere viste in edifici nella piazza María Pita. Tuttavia, L'area con la più alta densità di gallerie è Marina Avenue. La sua unicità sta nel fatto che la lavorazione del legno dipinta di bianco è combinata con il vetro, dando loro una grande bellezza.

Cimitero di San Amaro

È uno dei più importanti della Galizia e, perché non dirlo, in Spagna, perché in esso sono sepolti più di duecento personaggi famosi. Tra questi, Wenceslao Fernández Flórez, Luis Seoane López, Pedro Barrie de la Maza o Conchita Ruiz Picasso, la sorella minore del famoso pittore di Malaga.

Si consiglia di visitare questo cimitero per la numerosa simbologia celtica e per i gioielli del neoclassicismo che ospita. Tutto ciò gli conferisce una grande bellezza.

Spiagge di Riazor e Orzan

Riazor Beach - Oscar Astro || * || / Flickr.com

Non tutti sono monumenti di A Coruña. C'è anche tempo per rilassarsi o praticare qualche sport, come il surf, su una delle sue spiagge. Due dei più notevoli sono Riazor e Orzán, separati solo dal frangiflutti, il resto delle mura della città vecchia.

Sia sabbia fitta che onde moderate, sono le spiagge del centro urbano di A Coruña. Hanno anche la Bandiera Blu, una distinzione concessa a coloro che hanno le migliori condizioni e strutture ambientali.

Loading...