Un percorso in auto attraverso il nord del Marocco

Il Marocco è il paese africano più vicino alla Spagna. Un paese pieno di attrazioni, ma questa volta Facciamo un breve tour alla scoperta di alcuni dei tesori del nord del Marocco. Visiteremo le città che lasceranno il segno su di te. Vieni con noi?

Partiamo da Melilla

Melilla

Il nostro punto di partenza è il territorio spagnolo, la città autonoma di Melilla, in pieno confine con il Marocco. Una città che ha una grande influenza araba.È essenziale passare un po 'di tempo girovagando intorno e godere di posti così belli come la fortezza o i suoi edifici modernisti.

E poiché sicuramente la passeggiata ti fa venire fame, dovresti saperlo le tapas a Melilla sono una tradizione. Non resistere a lei.

Un tour nel nord del Marocco

Ora sì, inizia il viaggio attraverso il nord del Marocco.Beni Ensar è la popolazione che si vede subito dopo aver attraversato il confine. Non ha una grande attrazione, ma se sei uno di quei viaggiatori a cui piace conoscere il più caratteristico del paese, assorbirne l'essenza e sapere com'è la vita lì, questa città può mostrartelo.

Da esso seguiremo la costa, prima verso est, per entrare più tardi nell'interno del Marocco. Vediamo già quali fermate devono essere fatte.

Nador

Vista di Nador

A Nador inizia a manifestarsi l'influenza europea nelle costruzioni. Prendere un tè in un bellissimo negozio di tè con ringhiera in legno, scala in marmo e teiere d'argento è possibile in questa città, dove abbondano anche i suk, creando un contrasto più che interessante.

La tua moschea è uno dei monumenti più affascinanti, per la sua bellezza e per il suo altissimo minareto sormontato da toni blu che risalta nella popolazione.

Saïdia

Saidía Beach - Kippelboy / Flickr.com

Saidía è la prossima tappa di questo tour nel nord del Marocco. Una popolazione costiera simile forse a quella della Costa del Sol, perché ha bar sulla spiaggia sulle sue spiagge, ma con un tocco più vergine e selvaggio. Il colore dorato della sua sabbia, insieme al turchese dell'acqua, ti farà credere di essere da qualche altra parte sulla terra. Bello!

Oujda

Medina di Oujda

In questa città troverai uno dei souk più famosi della zona. Qui ci sono molti che parlano spagnolo, a causa della sua vicinanza al paese e perché molti hanno vissuto in Spagna o hanno parenti lì, quindi comunicare non sarà un problema.

E se hai tempo, Avvicinati all'oasi di Sidi Yahya o scopri la foresta di Sidi Maafa. Sono due posti che sono vicini alla città e che sono adorabili.

Al Hoceima

Parco nazionale di Alhucemas

Un'altra opzione per scoprire il nord del Marocco è quella di andare da Nador a ovest per visitare Alhucemas. si tratta di una città fondata dagli spagnoli nel 1926, quando sconfissero i rifeños sulle scogliere della baia che porta il nome della città.

Sebbene i suoi edifici non siano notevoli, vale la pena vedere come la città si mostra sulle scogliere della costa. La sua moschea bianca e verde guarda timidamente nel mare, come se volesse vedere cosa c'è oltre ciò che sa. E non devi perdere la bellezza unica del Parco Nazionale Alhucemas.

Fez

Vista di Fez

Anche se sono circa tre ore in auto da Alhucemas, non puoi perderti la città universitaria più famosa del paese. Inoltre, Fez si vanta di avere le albe e i tramonti più belli del mondo. Dovremo andare lì per scoprirlo, non credi?

Se esiste una città tradizionale che conserva l'essenza del Marocco più antico e profondo, questa è Fez. Trascorrere alcune ore alla scoperta di una delle città imperiali del paese è essenziale.

Chauen

Vista di Chaouen

E sulla strada per Ceuta per tornare in Spagna, devi fermarti in questa città diversa da tutte le altre. Chaouen sembra appeso a una montagna e la sua forma a labirinto e il suo colore bluastro sorprendono tutti coloro che lo conoscono. È uno dei più grandi orgogliosi dei marocchini.

Registra bene questo tour e perditi in uno dei paesi più esotici del mondo. Goditi una passeggiata nel nord del Marocco, non lo dimenticherai.