Guarda i gorilla di giorno e bevi un caffè di notte a Kigali

La capitale del Ruanda offre numerose possibilità turistiche, come visitare il Parco Nazionale dei Vulcani e vedere da vicino i gorilla di montagna. poi Scopriamo tutto ciò che devi sapere su Kigali, nel cuore dell'Africa, per sfruttare al meglio la tua visita. Sei con noi

Gorilla di montagna - Attila JANDI

Se il Parco Nazionale dei Vulcani è noto per qualcosa, è un rifugio per i gorilla di montagna. Oltre a questo luogo, questi animali sopravvivono solo in altri due spazi: il Parco Nazionale della Gorilla de Mgahunga, nell'Uganda sud-orientale; e il Parco nazionale Virunga, ad est della Repubblica Democratica del Congo.

pertanto, visitare il parco ci permette di avvicinarci a pochi metri dai gorilla e osservarli nella loro privacy mentre vivono insieme come una famiglia. Naturalmente, è necessario rispettare una serie di regole, come non parlare ad alta voce, non scattare foto con il flash o, se qualcuno dei campioni mostra un comportamento aggressivo, guardare dall'altra parte.

L'esperienza non è esattamente economica, perché costa circa duecentottanta euro, ma è uno di quelli che non sono stati dimenticati nella vita. Inoltre, è accompagnato da una guida dell'Ufficio del Turismo del Ruanda che parla inglese o francese e puoi vedere altri animali, come elefanti, scimmie dorate o bufali.

Curiosità del parco

Parco nazionale dei vulcani - sbedaux

da Kigali ci vogliono due ore e mezza per arrivare al parco, così puoi fare una gita di un giorno dalla capitale del Ruanda.

D'altra parte, Il nome del parco è perché ospita cinque degli otto vulcani della catena montuosa Virunga (Karisimbi, Bisoke, Muhabura, Gahinga e Sabyinyo). Tutti sono estinti. Il paesaggio è completato da un ecosistema formato da bambù o Hagenia, un albero appartenente alla famiglia delle Rosaceae.

Infine, bisogna dirlo Il naturalista Dian Fossey fece di questo luogo la sua base operativa. Ha trascorso venti anni vivendo lì mentre lavorava con i gorilla e organizzava campagne di protezione. Sfortunatamente, alla fine è stato ucciso da, come si ipotizza, i bracconieri contro i quali ha combattuto.

"La distruzione dell'habitat è spesso legata all'avidità e al materialismo del mondo sviluppato".

-Dian Fossey-

Centro in memoria del genocidio - Tony Campbell / Shutterstock.com

Oltre a visitare il Parco Nazionale dei Vulcani, a KigaliCi sono altre possibilità turistiche, come il Genocide Memorial Center. Ha tre mostre che spiegano tutto ciò che riguarda uno degli episodi più sanguinosi della storia mondiale: la guerra civile in Ruanda.

Inoltre, detto centro, situato su una collina che domina il centro città, raccoglie i resti mortali di circa duecentocinquantamila vittime del genocidio -A quasi un milione sono stati assassinati-, quindi è un posto molto commovente.

Altre costruzioni che devono essere visitate sono il Museo del Palazzo presidenziale, nel cui giardino è possibile vedere i resti di un aereo; la National Gallery of Art, dove sono esposte le opere artistiche contemporanee ruandesi; o il Museo di storia nazionale Kandt House, costruito proprio in memoria del famoso esploratore tedesco.

Caffè, artigianato e molto altro

Tra le attività, è più che consigliabile andare al mercato artigianale di Caplaki, dove acquistare i cestini per la pace di Agaseke, che hanno motivi geometrici unici. Puoi anche andare in elicottero e scoprire la città - e il paese - dall'aria, o visitare una piantagione di tè e caffè.

PatrikV

inoltre, Non puoi mancare di provare una delle delizie della città e, perché non dire, dell'intero continente africano: il caffè locale. Questo proviene dalle montagne Virunga e ha un sapore sottile e un aroma di ciliegia. Per assaggiarlo possiamo passare, ad esempio, al Bourbon Coffee.

Nel frattempo, nelle vicinanze di Kigali è possibile approfittare di un safari nel parco nazionale di Akagera, che ospita oltre dodicimila mammiferi e circa cinquecento specie di uccelli. Oppure è possibile svolgere numerose attività sul lago Kivu e nei suoi dintorni, come la canoa.

Come abbiamo appena visto, Kigali è una destinazione perfetta per conoscere come vivono e si comportano i gorilla, ma anche per provare il loro delizioso caffè o fare infinite attività di interesse.

Loading...