Scopri Madrid in 3 giorni, una vacanza indimenticabile

Madrid, una capitale cosmopolita in cui vecchio e nuovo si mescolano, ci accoglie. Ci accoglie con entusiasmo e desiderio, poiché il turismo è una delle migliori aree di cura della città. C'è molto da vedere e scoprire in esso, ma ti diciamo cosa puoi fare a Madrid in 3 giorni. Preparati perché la visita sarà più che intensa.

Madrid in 3 giorni: giorno 1

Il triangolo dell'arte

Madrid respira cultura attraverso tutti i suoi pori. Questo nome si riferisce all'area occupata da 3 dei più importanti musei del paese. Parliamo del Museo del Prado, Thyssen-Bornemisza e Reina Sofía.

Museo del Prado - Anibal Trejo

Il Prado è il luogo ideale per contemplare una delle migliori e più vaste collezioni di pittura classica europea. Il Thyssen-Bornemisza integra il precedente, poiché questa galleria d'arte privata riunisce i grandi della pittura moderna, da Manet o Munch a Van Gogh.

Infine, l'arte contemporanea vede la sua massima espressione in Reina Sofía. Al suo interno ospita una delle opere più importanti della storia. Ci riferiamo a Guernica, dipinto dall'artista di Malaga Pablo Picasso. È accompagnato da espressioni artistiche di personaggi come Chillida, Bacon e Warhol.

Il Buen Retiro Park

Crystal Palace of the Retreat- AdrianNunez

Solo i reali potevano godere di questo parco all'inizio. Il suo nome, infatti, viene a spiegare il ruolo che questo posto ha avuto. La bellezza dei suoi giardini è incomparabile. Non per niente, è una delle attrazioni più famose della città di Madrid.

Il suo enorme lago è la sua grande attrazione. È più che consigliabile noleggiare una barca sulla sua riva per esplorarla sull'acqua. ma uno dei suoi angoli più belli è il favoloso Crystal Palace. Questo edificio è stato sollevato solo da metallo e vetro. Anche i panorami da esso sono spettacolari. Delizia i visitatori più romantici.

Madrid in 3 giorni: giorno 2

Il Palazzo Reale di Madrid

Palazzo reale - Sergey Peterman

È noto a tutti che i re di Spagna fanno vita nel Palacio de la Zarzuela. Tuttavia, il Palazzo Reale è la sua vera residenza ufficiale. È il più grande palazzo reale in Europa occidentale. In effetti, occupa quasi il doppio di molti edifici simili. Parliamo di Versailles e Buckingham.

Le sale del trono e gli alabardieri meritano una menzione. Lo stesso vale per la vera farmacia, una vera delizia. Già nella Cappella Reale possiamo vedere vari strumenti creati dal grande Stradivari.

Nei suoi dintorni possiamo visitare i meravigliosi Giardini Sabatini. Durante le stagioni calde in essi si svolgono solitamente concerti all'aperto.

Madrid degli Austrias

Plaza Mayor di Madrid - Maylat

Dopo esserti goduto il Palazzo Reale e aver visitato la Cattedrale dell'Almudena, che si trova accanto ad essa, niente di meglio che visitare Madrid con un sapore più vintage, il Madrid de los Austrias. La tappa essenziale è la magnifica Plaza Mayor, con la sua fisionomia sottile, i suoi archi, i suoi balconi e la casa del forno, decorata con suggestivi affreschi.

poi, È meglio andare alla scoperta di altri angoli meravigliosi, come la Plaza de la Villa o il mercato di San Miguel, dove puoi riacquistare forza.

Madrid in 3 giorni: giorno 3

La vastità della Gran Vía

Gran Vía, Madrid - Sean Pavone

Uno dei viali principali della zona più centrale di Madrid è la Gran Vía. Nel mezzo del nostro tour troveremo la Plaza del Callao. Se guardiamo in alto, lì possiamo vedere il popolare cartello di Schweppes, nel Campidoglio.

Per quanto riguarda il famoso poster ci sono 2 curiosità. Il primo è che è possibile dormire dopo questa luce spettacolare, in una delle due suite dell'hotel che occupa parte dell'edificio. Il secondo segreto è che può essere visto dall'alto, dalla caffetteria del centro commerciale che si trova proprio di fronte.

E ovviamente devi camminare lungo la Gran Vía per goderti i suoi negozi, della sua animazione e, se ne hai voglia, di vedere un musical per strada che anni fa era conosciuta come la «Broadway di Madrid».

The Sun Gate

Puerta del Sol - Farbregas Hareluya

Molto vicino alla Gran Vía, in una strada semplice, si trova la Puerta del Sol. È uno degli spazi più vivaci e amati della città. È famoso perché da esso i carillon di fine anno vengono trasmessi in tutto il paese.

Inoltre, Al suo centro possiamo vedere il chilometro zero delle strade spagnole. Il punto da cui inizia il conteggio dei punti del chilometro di tutti. E sul lato che si affaccia sulla strada di Alcalá si trova la scultura più rappresentativa della Comunità di Madrid, l'orso e il Madroño.

«Madrid è piena di letteratura, poesia e musica su tutti e quattro i lati, al punto che lei stessa è un personaggio letterario.»

-Ernest Hemingway-

Questa è stata la nostra fuga a Madrid in 3 giorni, intensa e indimenticabile Non pensare Nonostante ciò, questa bellissima città ha molto altro da offrire e sicuramente vorrai tornare a scoprirla.

Video: Viaggio a Lisbona in Portogallo. Top10 cose da vedere. Il Mondo di Futura (Aprile 2020).

Loading...