Ti offriamo 5 buoni motivi per visitare Sitges

Situato molto vicino a Barcellona, la bellissima città di Sitges è una fonte inesauribile di bellezza, cultura, storia, arte e mare. Qui troverai un'ampia varietà di attrazioni che non ti lasceranno indifferente. Puoi passeggiare per le sue strade e visitare i suoi monumenti. O fare un tuffo in spiaggia. Senza dimenticare l'atmosfera festosa che si vive in bar, pub e discoteche.

Perché visitare Sitges?

1. Una bellissima passeggiata

Boardwalk - Madrugada Verde

Un modo piacevole per meravigliarsi e rilassarsi è osservare questa bellissima città passeggiando sul suo lungomare. Da esso puoi goderti la spiaggia e il sole in parti uguali. Una delizia per i sensi. Da un'estremità del lungomare, la chiesa di San Bartolomé e Santa Tecla può essere vista in lontananza, che, situata vicino al Mar Mediterraneo, crea uno spazio di perfetta bellezza.

D'altra parte, È squisito ammirare la delicatezza e l'attrattiva degli edifici dell'antica borghesia catalana, Stavo trascorrendo le vacanze estive qui. Le loro case ci guardano dal molo, serene e sobrie. Tuttavia, la cosa migliore di Sitges è il suono che le onde provocano quando si infrangono sulla sabbia.

2. Spiagge spettacolari

Spiaggia di San Sebastian - Katerina Knyazeva

Ci sono molte spiagge che troviamo lungo la costa di Sitges. Ognuno di loro è totalmente diverso dal resto, poiché ognuno ha una singolarità.

Puoi iniziare con la spiaggia tranquilla e urbana di San Sebastián. Qualche anno fa è stata scelta dal giornale New York Times come uno dei migliori nel continente europeo. È un posto molto confortevole, accessibile e molto familiare.

La spiaggia di Sausalito è un po 'più distante dal centro. Da lì puoi fare una gita in kayak verso le insenature e le grotte di Sitges. Qui puoi goderti aree naturiste e piccole insenature. In breve, troverai sempre spazi che sembrano appositamente progettati per il divertimento, da soli o in famiglia.

3. Monumenti spettacolari

Chiesa di San Bartolomé e Santa Tecla - Katerina Knyazeva

Passeggiando lungo la passeggiata incontreremo la statua in omaggio a Santiago Rusiñol. Parliamo di uno dei più importanti artisti modernisti catalani. Chi conosce la propria figura o desidera scoprirla, può visitare il museo di Cau Ferrat. È una sezione poco conosciuta ma meravigliosa della città.

Alla fine di questo tour appare la chiesa di San Bartolomé e Santa Tecla. Ha un'architettura di piccole dimensioni ma molto particolare. Si trova nella parte alta della città e, quindi, i panorami da qui sono meravigliosi.

4. Aree di interesse

Maricel Palace - Pilar Andreu Rovira

Da parte sua, Gli amanti della pace possono immergersi nella calma e nella quiete di Racó de la Calma. Vale la pena passeggiare in questa zona e godersi le esibizioni di musicisti che si incontrano regolarmente qui.

Senza andare troppo lontano ci imbatteremo nel Palazzo di Maricel, uno dei luoghi più rappresentativi di Sitges. All'interno, eventi culturali di ogni tipo si svolgono durante tutto l'anno.

Un'altra visita da non perdere è quella di Casa Bacardi. Lì ci racconteranno la storia di un uomo famoso, nato in questa città. Abbiamo parlato del fondatore del famoso omonimo rum, Facundo Bacardi. Un uomo che partì per Cuba per tornare nella sua città natale nel 1862, essendo già un cocktail professionista.

5. Sport acquatici

Sitges - Sergio TB

Ci sono molte attività all'aperto che possono essere praticate e godute in queste acque. I più avventurosi possono godere di buone esperienze nella pratica del kayak. Anche pagaiare in canoa o arrampicarsi su una tavola da surf.

Se sei appassionato di vela puoi noleggiare una barca ed entra nelle calme acque del Mediterraneo. Su di essi puoi dedicarti alla pesca o semplicemente fare il bagno. Rilassarsi nell'immensità del mare è la cosa importante.

«L'arte del riposo è parte dell'arte del lavoro.»

-John Steinbeck-

In breve ci sono molti motivi per visitare Sitges. Se devi disconnetterti, divertirti o semplicemente sparire, questo è il posto ideale.

Video: Paolo Bonolis & Luca Laurenti - 5 buoni motivi per cantare SANREMO 2009 (Ottobre 2019).