Seguiamo l'esclusiva Cathar Route attraverso la Francia meridionale

La regione della Linguadoca è la culla della religione catara. Castelli e villaggi si arresero a questo fervore religioso considerato dalla Roma del Medioevo come eretico, quindi furono perseguitati fino alla loro scomparsa. Fortunatamente, ci sono ancora alcune vestigia che possono intraprendere il visitatore in un'avventura nel passato attraverso il Cathar Route.

Questo itinerario comprende torri, castelli scoscesi, villaggi abbaziali e paesaggi che formava gli antichi territori dell'eresia catara. Sebbene molti siano in rovina, molti sono visitati. Come accennato, si trovano nella regione Linguadoca-Rossiglione-Midi-Pirenei, nel sud della Francia, ed è noto come "paese cataro".

Il meglio del Cathar Route

1. Carcassonne

Carcassonne - bonzodog

È una cittadella medievale che costituiva un nucleo importante della vita catara, fino alla sua scomparsa dopo la crociata albigese. Carcassonne ha una grande storia ed è stata ricostruita dai monarchi francesi per riparare il danno lasciato dai costanti attacchi subiti durante la crociata albanese.

Questa cittadella fiabesca è perfetta per essere percorsa a piedi. Vale la pena esplorare per scoprire i suoi numerosi luoghi pieni di storia e immaginare cavalieri, fanciulle e guerre medievali. Ha 26 torri, feritoie, alte torri, gli appartamenti dei conti e un castello all'interno del castello.

Da fuori città puoi vedere tutta Carcassonne come una foto meravigliosa, sicuramente una vista da non perdere. Inoltre, senti la sua aria medievale nelle sue caffetterie, acquista alcuni souvenir nei suoi negozi tradizionali o goditi un buon pasto in uno dei suoi ristoranti.

2. Mirepoix

Mirepoix - Sandy Kemsley / Flickr.com

Questo è un piccolo ma affascinante borgo medievale che, oltre a far parte della Cathar Route, è anche incluso nella Route des Bastides, un circuito che corre intorno a dodici cittadelle fortificate. È molto vicino a Carcassonne e sebbene possa essere percorso in breve tempo, ciò che amerai.

Da non perdere la sua bella piazza porticata e la sua imponente cattedrale, grande ma con una sola nave. Puoi anche perderti tra i suoi piccoli negozi, bar, ristoranti, caffetterie e molto altro.

3. Minerve

Minerve - Adwo

La città catara di Minerve Si trova in alto su un tumulo eroso dai fiumi Cesse e Brian. Questa situazione davvero spettacolare offre viste fantastiche ai visitatori, che non esitano a ammirare viste panoramiche che ne catturano la bellezza.

Questo borgo medievale sembra scolpito nella pietra nel mezzo di una grande vegetazione, ulivi e vigneti. Un must la chiesa romanica di Saint-Étienne o il Museo Heurepel dedicato al catarismo. Né puoi smettere di visitare le mura medievali e visitare la scultura del Paloma de la Luz, che ricorda i 140 catari che furono bruciati nel 1210.

4. I castelli di Lastours

Castelli di Lastours - Pablo Debat

I castelli di Lastours sono tre torri catare più un quarto costruito secoli dopo dal re di Francia. I loro nomi sono Cabaret, Tour Regine, Surdespine e Quetinheux. Le rovine di queste quattro fortificazioni incoronano la Montagna Nera, come se fossero nidi di aquile che dominano tutto ai loro piedi.

I tre castelli più antichi furono costruiti dai signori del Cabaret, Il castello principale è quello che porta il suo nome. Intorno a queste fortificazioni furono installati i seguaci della religione catara, rendendo questo luogo uno dei più grandi simboli catari della Francia.

5. Castello di Montségur

Castello di Montségur - Santi Rodriguez

Questo castello si trova sulla cima di una roccia rocciosa a 1200 metri di altitudine in Ariège. È considerato il castello più simbolico del "paese cataro", perché Fu l'ultimo bastione della resistenza contro la repressione di papa Innocenzo III.

Per arrivarci devi fare una passeggiata di 20 minuti, ma ne vale la pena, poiché i panorami sono davvero meravigliosi. attualmente, La sua posizione e le voci di un eventuale tesoro attirano migliaia di visitatori.

"Viaggiare è fatale per il pregiudizio, l'intolleranza e la ristrettezza mentale."

-Mark Twain-

6. Albi

Albi - Natashilo

Abbiamo terminato il nostro tour della Cathar Route in una città episcopale. Albi è nella regione del Midi-Pirenei e dei suoi Cathar passato ha dato origine a eventi storici e luoghi interessanti che vale la pena conoscere.

Tra i suoi numerosi luoghi,da non perdere la cattedrale di Saint-Cécile, con il suo stile gotico meridionale e costruito interamente in mattoni rossi. Ha una grande collezione di dipinti rinascimentali e un campanile alto 78 metri.

Un altro must da vedere è il Berbie Palace, attuale museo di Tolosa Lautrec. È un castello del 13 ° secolo, uno dei più antichi di Francia, ma anche uno dei meglio conservati. Ha una collezione di oltre 1000 opere di Lautrec, tra cui i suoi famosi poster per il Moulin Rouge.