Tradizioni magiche e ancestrali nel Lago Inle

Ad est del Myanmar, antica Birmania, e nelle montagne dello Stato Shan, Il Lago Inle ci stupisce per i suoi paesaggi e la sua maestosità. Ha 500 km²! Sulle sue sponde ci sono circa 200 città e villaggi, che possono essere visitati per scoprire di più sulla vita in questo paese sconosciuto.

Il Lago Inle e la sua magia

Una delle principali attrazioni turistiche della Birmania (o Myanmar) si trova a quasi 900 metri sul livello del mare. Ha una profondità che varia tra 2 e 4 metri, a seconda della stagione (secca o piovosa).

Sul lato del lago Inle, sono stati fondati villaggi popolati dai cosiddetti "Intha" o "bambini del lago". La località più popolosa è Nyaung Swe, che ha un canale profondo 4 metri sul grande specchio d'acqua.

Lago Inle - Davy Demaline / Flickr.com

Il lago è utilizzato per la coltivazione attraverso canali e i loro giardini e le case galleggianti sono famosi. Puoi anche visitare un mercato galleggiante e la Phaung Daw U Pagoda (una delle tre più importanti del paese), costruita nel 18 ° secolo e con immagini del Buddha risalenti al 12 ° secolo.

Il Lago Inle costituisce un circuito turistico molto importante che vale la pena fare. Comprende le città di Mandalay, Bagan e Ragún.

"Viaggiare è scoprire che tutti hanno torto su altri paesi".

-Aldous Huxley-

Passeggiando lungo il Lago Inle

Acqua, montagne e canoe di legno sono il paesaggio perfetto per un viaggio. Qui, sul Lago Inle, è un'immagine quotidiana. A ciò aggiungiamo villaggi galleggianti, stupa buddisti e campi di coltivazione ... una destinazione piena di tradizioni e dove sembra che il tempo si sia fermato.

Questo posto è uno dei luoghi imperdibili in Myanmar. Situato quasi nel centro del paese, ha qualcosa di speciale che ti fa innamorare di lui in pochi minuti. Forse è dovuto alla sua bellezza o alla lentezza del tempo ... o alle usanze dei locali.

Lago Inle - Clay Gilliland / Flickr.com

Il lago è disseminato di paludi e canali a cui è possibile accedere solo in canoa. Per iniziare il tour, possiamo andare a Nyaungshwe, la città con le infrastrutture più turistiche ea soli 4 chilometri da Inle (si raggiunge attraverso un canale). La maggior parte dei viaggiatori rimane qui e da lì parte per escursioni convenienti per conoscere l'intera regione. È inoltre possibile noleggiare biciclette.

Il minimo raccomandato è di 3 giorni, ma vorrai rimanere molti di più. Per evitare di perdere tempo, noleggia il trasporto da un'agenzia o da un hotel o, se hai il coraggio, al molo stesso. Una canoa motorizzata con capitano incluso può costare 15 euro al giorno (a seconda delle distanze da percorrere).

Tradizioni nel lago Inle

I pescatori di Intha sono uno spettacolo (se ci è permesso di parlare) che non possiamo perdersi. Il pesce che ottengono è destinato al consumo personale e il resto da vendere nei mercati locali. Le tecniche utilizzate sono ancestrali ... e molto efficaci. Usano le reti coniche fatte con le canne e maneggiano una barca che rema con una gamba, l'altra è per bilanciare.

Pescatore del lago Inle - Marcelo Lemos / Flickr.com

E non perdere Indein, con il suo percorso stupa, molti di loro sono in mattoni e in qualche modo danneggiati o abbandonati. Puoi inserire ciò che consideriamo più "intero" e vedere immagini di Buddha di diverse dimensioni. L'atmosfera ci ricorda quei cimiteri perduti mangiati dalle viti.

Se vuoi vedere un lago curioso, visita il "mercato di cinque giorni", che si svolge al mattino e cambia posizione ogni cinque giorni (da cui il nome). Se c'è una luna piena non si apre. Ma il mercato più noto è Ywama, un mercato galleggiante in cui i venditori espongono i loro prodotti in canoa. Puoi anche andare nella terra di Phaung Daw o Indein.

Per finire il tour vai a Ywama, la città dei canali, dove non ci sono strade e case di legno sono tenute su palafitte. Gli stupa bianchi e gialli sono il luogo perfetto per molte fotografie.

Video: FRAMMENTI DI REALTA' - Varo Venturi intervista Fabio Ghioni (Novembre 2019).

Loading...