Antigua e Barbuda, una spiaggia per tutti i giorni

Impressionato deve essere stato Cristoforo Colombo a scoprire Antigua e Barbuda. Ed è che i nativi si vantano di avere una spiaggia per ogni giorno dell'anno, esattamente 365. Inoltre, costituiscono tutti le principali attrazioni delle isole. Questa enclave fu occupata dapprima dagli spagnoli, poi dai francesi e infine dagli inglesi. Oggi è una destinazione ideale per una vacanza indimenticabile Vuoi incontrarlo?

Una passeggiata attraverso Antigua e Barbuda

Di origine vulcanica, queste isole sono considerate da tutti coloro che le visitano come la più bella delle Antille. Ciò è dovuto alle sue meravigliose spiagge di sabbia bianca e fine e alla spettacolare tonalità turchese delle acque che le bagnano.

Un po 'di storia

Il primo insediamento conosciuto su quest'isola risale all'anno 2.400 a.C. C. Più tardi furono gli indigeni dell'Arawak che abitarono queste terre. Purtroppo la sua popolazione è stata ridotta dopo l'arrivo degli scopritori spagnoli. E questi hanno portato con sé numerose malattie.

Antigua - Denis Burdin

Nel 1632 l'impero britannico sottomise queste isole. C'erano molti mercanti e politici inglesi che furono costretti all'esilio in varie aree dei Caraibi. Ciò ha causato a quest'area un notevole cambiamento economico. Ciò è dovuto in gran parte all'introduzione della canna da zucchero, che ha rivoluzionato il mercato.

In questo momento queste splendide isole sono membri del Commonwealth of Nations. Certo, hanno il loro governatore e rappresentante ufficiale. Tuttavia, il suo principale capo e capo di stato è la regina Elisabetta II d'Inghilterra. Ecco perché ad Antigua e Barbuda, come in Gran Bretagna, si guida a sinistra.

Conoscere Antigua

Questi splendidi isolotti hanno un meraviglioso clima tropicale durante tutto l'anno. Tuttavia, dobbiamo essere ben preparati in alcuni mesi. Le tempeste tropicali perseguitano queste meraviglie durante i mesi da giugno a novembre. Anche se parliamo sempre di Antigua e Barbuda, vale la pena menzionare anche Round. Quest'isola è disabitata, ma fa anche parte dell'arcipelago.

Antigua - BlueOrange Studio

L'isola di Antigua è chiamata in onore della vergine Santa María de la Antigua. Si trova nella parte meridionale. È il più grande e più popolato.

La sua costa è piena di molte insenature naturali e baie isolate. Tutti stanno forgiando spiagge spettacolari. In loro il turista può rinfrescarsi con un buon bagno. Puoi anche fare un po 'di immersione e goderti coralli e pesci rossi. Se preferisci fare una pausa, fare una pausa, dovresti assaporare un rum bianco caraibico ricco e invecchiato.

«Viaggiare è fare un viaggio per te.»

- Danny Kaye -

Alla scoperta di Barbuda

Barbuda - BlueOrange Studio

Nella parte settentrionale, a 48 chilometri da Antigua, si trova Barbuda. Questo isolotto è caratterizzato dalla bellezza sensazionale dei suoi paesaggi. Lo stesso vale per il suo clima piacevole, definito dalla sua bassa umidità.

È considerato un sito naturale per tutti coloro che lo visitano. Ed è quello È il luogo ideale per i viaggiatori che cercano aree scarsamente popolate. Qui puoi goderti le tranquille spiagge di sabbia bianca. Contengono le più meravigliose varietà di pesci tropicali provenienti da tutto il mondo. Gli amanti degli uccelli possono vedere un'ampia varietà di uccelli.

La capitale, San Giovanni

San Giovanni - Michal Porebiak

La più grande città di Antigua e Barbuda è San Giovanni. In questa città mette in evidenza la sua bellissima cattedrale di San Juan, che ha bellissime torri bianche. Queste torri sono la prima cosa che puoi vedere quando arrivi in ​​barca in questa città.

Nel tempo, questo singolare monumento ha subito numerosi danni. La maggior parte a causa dei terremoti così comuni in questa zona. Tuttavia, tutti sono stati recuperati in tutte le occasioni.

Se il viaggiatore lo desidera, può visitare il Museo di Antigua e Barbuda. All'interno sarai informato sulla storia delle isole. Si consiglia di fare una piacevole passeggiata lungo il famoso sentiero dei contadini. Nelle loro bancarelle è possibile acquistare frutti ricchi e succosi tipici della regione. Il succo ottenuto da loro è una meraviglia per il palato.

e coloro che desiderano fare un'escursione divertente e alquanto insolita possono avvicinarsi al santuario degli asini. Al riparo trascorreranno piacevoli momenti in compagnia di questi animali belli e testardi.

Video: ANTIGUA: una settimana ai CARAIBI al Galley Bay Resort (Ottobre 2019).