Krka National Park in Croazia, all'ombra di Plitvice

La Croazia è un posto bellissimo che attira poca attenzione da parte dei turisti europei. I paesaggi che possiamo godere nelle terre dalmate ci lasceranno davvero senza parole. Uno dei siti imperdibili di questo paese è il Krka National Park, con le sue bellissime cascate. Lo camminiamo insieme?

Krka National Park: visita essenziale in Croazia

Nei dintorni della città di Sibenik, a nord della regione della Dalmazia e dell'estuario del fiume Krka, troviamo un parco nazionale, un recinto che protegge la flora e la fauna tipiche e questo ci permette di fare una passeggiata davvero indimenticabile.

Krka Falls - Slawomir Kruz

Per accedere a questo parco dobbiamo andare nella città di Skradin (Ti consigliamo di viaggiare brevemente e conoscere la sua piccola fortezza con vista panoramica). I biglietti vengono acquistati presso l'ufficio turistico da dove partono le barche (ci sono servizi ogni ora) che ti portano alla prenotazione.

Un giro idilliaco

Il giro in barca sul fiume è molto rilassante e silenzioso. Quando scendiamo sul molo possiamo comprare qualcosa da mangiare o da bere e anche souvenir. A pochi metri da lì La prima meraviglia: la cascata di Skradinski, la più famosa del parco.

Quando l'acqua scende è come musica per le nostre orecchie. Tieni presente che in primavera c'è più flusso e quindi il rumore è maggiore (e i turisti molto meno, quindi è il momento migliore per andare a Krka).

Parco nazionale di Krka - Wojciech Dziadosz

Se ne hai voglia ed è molto caldo, puoi fare un tuffo nella piscina naturale formata dalla cascata. C'è un'area contrassegnata con boe per un tuffo in quella bellissima acqua blu, turchese e pura. Approfitta perché è l'unico parco nazionale croato in cui puoi fare il bagno!

Quando esci, continua a camminare lungo una passerella mentre ti asciughi e goditi la vegetazione e i punti panoramici del fiume. A pochi minuti di distanza troverete alcune casette che ricreano la vita degli antichi abitanti della zona, che si dedicavano alla lavorazione del ferro (uomini) e alla tessitura dei vestiti (donne).

Oltre alla cascata «principale», nel Parco nazionale di Krka possiamo trovare un'altra serie di cascate chiamata Roski Slap, più piccolo e accessibile tramite un traghetto (lascia Skradinski Buk) o su strada.

Isola di Visovac

Dopo aver attraversato la cascata e le vecchie case, la strada ha un bivio. A seconda della sezione scelta, puoi tornare all'ingresso del parco o alla bellissima isola di Visovac. Dal momento che ci sei, sicuramente prenderai questa seconda opzione.

Isola di Visovac - Alena Brozova

Per andare sull'isola è necessario prendere una barca (pagata separatamente). All'arrivo, è possibile visitare il monastero, fondato nel XIV secolo dai monaci francescani in fuga dai turchi. Un edificio con una bellissima biblioteca che ospita opere di grande valore. 

"Il mondo è un libro e coloro che non viaggiano leggono solo una pagina."

- Sant'Agostino -

Laghi di Plitvice, un altro must da vedere nella zona

Il tour del Krka National Park dura al massimo un giorno. Se hai tempo, puoi approfittare dei meravigliosi laghi di Plitvice, situato nella regione della Lika, con una superficie di trentamila ettari.

Laghi di Plitvice - Marta Paniti

L'area visitabile è di 8 km² e in quella estensione ospita niente di meno che ... 16 laghi! comunicati tra loro da 92 cadute. La visita è a piedi e attraverso sentieri e ponti di legno. I laghi più grandi possono essere visitati in barca.

La passeggiata termina in un giorno se cammini lentamente o ti fermi ad ogni passo per scattare foto o ammirare il paesaggio. All'ingresso troverai diversi itinerari differenziati per lettere e colori. La più completa è la Route H, ci vogliono 6 ore per completarla e include un giro in barca elettrica sul lago Kozjak.