Il percorso del fumetto di Bruxelles in Belgio, arte di strada

La strada dei fumetti di Bruxelles è una delle maggiori attrazioni della capitale del Belgio. Quando parliamo del simpatico tbo, molti penseranno a Spiderman, Superman o Batman. Altri ricorderanno Mortadelo e Filemón o Zipi e Zape. Tuttavia, penseremo anche a grandi come Tintin, i Puffi o Lucky Luke. Ed è che tutti questi ultimi hanno avuto un rapporto intimo con Bruxelles, il Belgio e l'intero mondo culturale francofono.

Perché a Bruxelles non pensi al fumetto come a qualcosa di esclusivamente infantile o geek. Per gli abitanti della capitale, la conosciuta come nona arte assume una dimensione artistica speciale, qualcosa che è dimostrato nei numerosi musei, murali, feste e celebrazioni in tutto il mondo della vignetta. E oggi lo sapremo in profondità.

Il percorso dei fumetti da Bruxelles

Il percorso comico è nato più di due decenni fa. Una città così legata ai creatori di questa arte popolare doveva vederla riflessa nella sua geografia urbana. Ecco perché oggi Ci sono più di 50 poster e murali che possono essere ammirati sia nel suo centro che in altri quartieri dalla capitale belga.

Percorso dei fumetti - Max Mayorov / Flickr.com

Tuttavia, Sebbene questo itinerario non sia l'obiettivo della tua visita in città, incontrerai più di un disegno. Ed è che il centro nevralgico del luogo è pieno di loro e alcuni dedicati a personaggi davvero illustri.

¿Chi non è andato a Bruxelles per conoscere il fantastico lavoro di Manneken Pis? Bene, proprio accanto ad esso è il murale dedicato al personaggio comico più illustre di coloro che sono emersi dall'immaginazione belga. Ci riferiamo, ovviamente, al grande giornalista e avventuriero Tintin.

ma non è solo il centro di Bruxelles ad essere piantato con dipintidedicato a fumetti illustri. Ci sono altri due quartieri che hanno una presenza speciale di questi murales. Uno è Sablon / Marolles e un altro è Laeken / Heysel.

Percorso dei fumetti - jpellgen / Flickr.com

Che murales comici vedere a Bruxelles

In tutti questi luoghi possiamo trovare un buon numero di opere di autori di fumetti nel mondo francofono. Il già citato Tintin in America, dell'immortale Hergé, è il più famoso. Ma non è solo.

«Tintin è un boy-scout testardo! - E perché no? Pensi che sia così ridicolo fare una buona azione, amare e rispettare la natura e gli animali, sforzarsi di essere fedele alla parola data?

-Hergé-

Altre opere fantastiche del centro città, forse meno conosciuti, ma non per questo poco, sono Le Chat, di Geluck; Jojo, di Geerts; Boule et Bill, di Roba; Quick & Flupke (anche di Hergé); Monsieur Jean, di Dupuy e Berberian; Rick Hochet o il famoso Astérix e Obélix, di Goscinny e Uderzo.

Percorso dei fumetti - Max Mayorov / Flickr.com

Tuttavia, L'elenco non rimane qui. Se Asterix e Obelix sono famosi, non meno è la grande fortuna, di Morris, che ha anche il suo omaggio in città. E anche Blake e Mortimer, di Jacobs, si riflettono; Gastón el gafe, di Franquin; lo Scorpione di Marini, o Spirou, di Yoann. O per i più piccoli, Titeuf, di Zep o Marsupilami, anche di Franquin.

Altri fumetti da Bruxelles

Ma il percorso del fumetto di Bruxelles non si riduce a murales e poster. L'importanza di questa arte è tale che gran parte della città è dedicata al mondo del fumetto. Ecco perché ci sono altri posti da non perdere se ami tbo.

Percorso del fumetto - Max Mayorov /Flickr.com

Per esempio Il museo del fumetto di Bruxelles. Questo centro è completamente dedicato alla nona arte. Qui puoi conoscere le relazioni della città con fumettisti e vignettisti, tecniche, stili, generi ... e persino scattare una foto con il tuo personaggio preferito.

Ma anche ci sono altri musei dedicati al fumetto nella città di Bruxelles. Come ad esempio la Maison de la Bande, con una grande collezione privata di opere. O la galleria Champaka, con molte mostre temporanee. E The Castoonist, un'altra galleria dedicata alla nona arte. O il MOOF, un museo di figure e figure originali.

e Se decidi di visitare Bruxelles durante il primo fine settimana di settembre, sei fortunato. In questo momento il Comic Festival è stato celebrato nella capitale belga dal 2009. Puoi trovare artisti che firmano le loro opere, conferenze, workshop e mostre in tutta la città.

Museo del fumetto - Raul Jimenez / Flickr.com

Ma il rapporto di Bruxelles con il mondo del fumetto non finisce qui. anche ci sono molti negozi e bellissimi caffè. Il Bintinque Tintin o il Puffo Store sono solo due di questi. Librerie e caffetterie dedicate a quest'arte abbondano in tutta la sua geografia.

così se ti piace l'arte, e più specificamente, il mondo della vignetta, questo è il tuo destino. Il percorso del fumetto di Bruxelles in Belgio è unico al mondo. Non c'è dubbio che vale la pena vedere, ma anche vivere e sentire.

Video: "La Fine di un Percorso" - feat. i ragazzi della Comics di Brescia (Settembre 2019).