L'Alcazar dei Re Cristiani di Cordova, un monumento unico

La Spagna è un paese pieno di contrasti naturali e grande patrimonio storico. Dalle preistoriche grotte di Altamira alle avanguardie, mantiene nel suo territorio una ricchezza che poche nazioni hanno. Tra questi, mette in evidenza l'Alcazar de los Reyes Cristianos de Córdoba, un luogo indimenticabile.

Che cosa il Alcazar dei Re Cristiani da Cordova?

L'Alcazar de los Reyes Cristianos è una fortezza del 13 ° secolo, in pieno Reconquista. Nonostante la sua rivolta nel Medioevo, ha tocchi del barocco. Lo possiamo trovare nel Campo Santo de los Mártires, nella capitale della famosa e bellissima provincia andalusa.

Questa fortezza fu costruita ai suoi tempi con solide mura. Tuttavia, era normale all'epoca nelle costruzioni militari in piena riconquista cristiana prima dei regni musulmani. Ma è sorprendente il suo interno mantiene l'evoluzione dell'architettura di Cordoba per 2000 anni.

Alcazar of the Christian Monarchs - Farbregas Hareluya

Nell'Alcazar de los Reyes Cristianos de Córdoba troviamo resti del passaggio dei romani attraverso la penisola iberica. Ma anche dell'arrivo dei visigoti, degli arabi e, infine, dei cristiani, come è logico.

Quindi, è chiaro che la posizione della fortezza era il luogo preferito di molti sovrani. In tempi diversi e con culture molto diverse, tutti hanno scelto quest'area per costruire i loro punti di forza.

Origine dell'Alcazar di Cordova

L'Alcazar de los Reyes Cristianos trova la sua origine nell'anno 1236. La città andalusa è conquistata dal re Ferdinando III il Santo. Nella sua posizione c'era il Palazzo del Califfato, che fu devastato.

Alcazar of the Christian Kings - Carlos Amarillo

Fu il famoso re Alfonso X il Saggio che iniziò a restaurare il Palazzo del Califfato. Tuttavia, il lavoro è stato completato sotto il mandato di Alfonso XI. Fu allora che questo edificio mostrò l'immagine che possiamo vedere oggi.

«Tra tutte le terre del mondo in Spagna, è una grande quantità di bontà e bontà più di ogni altra terra. Ay Espanna! non lingua o engenno che può dire il tuo bene. »

-Alfonso X il Saggio-

Nel corso degli anni della storia dell'Alcazar di Cordova, il luogo ha ricevuto diversi usi. Sebbene nato come fortezza medievale, Fu usato dal Sant'Uffizio come quartier generale dell'Inquisizione. Anche nel XIX secolo fu trasformato in prigione.

Cosa vedere all'Alcazar de los Reyes Cristianos

L'Alcazar de los Reyes Cristianos conserva tra le sue tante ricchezze una serie di sale e giardini davvero belli. All'esterno è una costruzione rettangolare con pareti in pietra bugnata.

Lungo, quattro torri delineano gli angoli della fortezza. Tutti in buone condizioni, si chiamano Los Leones, El Homenaje, La Inquisición e Las Palomas. All'interno, le unità sono articolate in cortili, qualcosa di classico a Cordova.

Alcazar of the Christian Kings - Inu

Oggi l'Alcazar di Cordova è una delle grandi attrazioni della città. I loro cortili sono adornati con fiori esotici, erbe aromatiche e alberi frondosi. Visitare le stanze e i corridoi sotto le cupole gotiche è un'esperienza meravigliosa che può essere goduta solo in questa capitale andalusa.

All'interno della fortezza è possibile accedere alle gallerie in cui è esposto ad esempio un sarcofago pagano. È datato nel primo quarto del terzo secolo. Sul fronte possiamo vedere un altorilievo che rappresenta un'allegoria della marcia del defunto verso l'aldilà.

anche vale la pena conoscere all'interno dell'Alcazar di Córdoba la Sala dei Mosaici. Qui sono esposti pezzi romani scoperti nel sottosuolo dello Scorrevole. E sotto di essa, bagni di ispirazione araba e lucernari pieni di stelle.

I cortili e i giardini

Tra i suoi numerosi cortili, il Mudejar è uno dei preferiti dal visitatore. Con la piastrellatura in marmo e il mormorio delle piscine e dei canali che la attraversano, è di una bellezza e tranquillità che contrasta con il trambusto di Cordoba.

Alcazar of the Christian Kings - Inu

All'interno della monumentalità dell'Alcazar de los Reyes Cristianos de Córdoba, vale la pena scoprire i giardini. Incoronato da specie come arance, limoni, cipressi e palme, camminare attraverso di loro è una vera gioia tra natura e bellezza.

Cordova è una città meravigliosa piena di contrasti, storia e monumentalità. E non c'è dubbio che l'Alcazar de los Reyes Cristianos non fa altro che ingigantire questa capitale andalusa. Un posto che tutti dovrebbero visitare almeno una volta nella vita.

Loading...