Monsanto, la città più portoghese del Portogallo

Potresti essere stato colpito dal titolo di questo articolo. Hai pensato che fosse una ripetizione o un'esagerazione. Tuttavia, non è così. Gli stessi portoghesi considerano la Monsanto il villaggio più portoghese di tutto il Portogallo.

Quindi, non c'è dubbio che oggi entreremo a pieno titolo nel Portogallo più storico, classico e puro. Siamo partiti in un luogo pieno di bellezza, con un ricco patrimonio che mostra tutto ciò che il paese portoghese è stato negli anni.

Com'è Monsanto

Monsanto è una piccola città che appartiene alla Freguesia portoghese di Idanha-a-Nova, noto anche come Monsanto da Beira. Anche se in altre occasioni è stato un luogo con una certa importanza storica, oggi è un piccolo villaggio di poco più di 800 abitanti. Cioè, ha quasi la stessa popolazione degli edifici e del patrimonio artistico.

Monsnato - ArbyDarby

Ed è quello lalla presenza degli umani in Monsanto, su una grande montagna ripida prima di un'ampia valle, risalente al Paleolitico. Da allora, c'è sempre stata una città che ha contribuito con il suo granello di sabbia alla grandezza del villaggio portoghese.

Tra le molte civiltà che hanno popolato la Monsanto, vale la pena notare la presenza di romani, visigoti e arabi. poi, Alfonso Henriques sconfisse i musulmani nel 1165, cedendo il posto all'Ordine dei Templari.

Castello della Monsanto - Adwo

Tuttavia, fu Sancho I a ripopolare il luogo e ricostruire una fortezza che stava in rovina sul Cabezo de Monsanto. Da allora, nel villaggio sono accadute guerre e diversi eventi. Ospitò persino Concelho tra la metà del XVIII e il XIX secolo.

Cosa vedere a Monsanto

Quando ti avvicini alla Monsanto, vedrai un villaggio pieno di un patrimonio storico davvero ricco. Tra le sue numerose architetture che sono state conservate con cura, ci sono grandi campioni di arte religiosa.

Vale la pena notare la cappella di San Pedro de Vir à Corça. Tuttavia, non è l'unica cappella che abbiamo trovato nel villaggio. Ce ne sono anche altri di grande bellezza come quello della signora de la Aceña, quello di Santa María del Castillo o quello di San José.

Templaria Hermitage - Manuel Vidal / Flickr.com

Inoltre, in Monsanto ci sono tutti i tipi di patrimonio culturale e architettonico. Basato sul mondo militare troviamo il castello e le mura che un tempo difendevano la posizione. C'è anche la suggestiva e simbolica torre di San Lucas o Torre dell'Orologio, come è popolarmente conosciuta.

Per quanto riguarda l'architettura civile e le opere pubbliche, la città conserva anche un ricco patrimonio. Ne sono un buon esempio le fonti Ferreiro e del Meio. O il forno, le cisterne e la vecchia cantina. Non possiamo dimenticare altre opere civili come il rotolo della Monsanto e la Patience Bank.

Scopri l'eredità più interessante di Monsanto

Anche in relazione al lavoro privato troviamo grande ricchezza in città. Troviamo posti come il Solare della Famiglia del Marchese de la Graciosa, la Famiglia Melo o la Famiglia Pinheiro.

Altri luoghi di grande interesse per il visitatore sono il Solare dei Priori di Monsanto e la Casa di Fernando Namora. O il vecchio ufficio di Fernando Namora, la Sixcentist House o la House of Governors.

Monsanto - Nessa Gnatoush

e non dobbiamo dimenticare quando visitiamo il luogo di conoscenza della stazione archeologica romana di San Lorenzo. Per non parlare del vecchio villaggio di Monsanto, senza dubbio il più portoghese di tutto il Portogallo.

Non c'è dubbio che la Monsanto, a soli 20 chilometri dal confine tra Portogallo e Spagna all'altezza di Cáceres, è un luogo quasi magico. La sua bellezza e il suo patrimonio in una geografia così piccola sono unici..

Monsanto - João Campos / Flickr.com

Inoltre, anche le cupole di granito che hanno sollevato la collina sul fianco della collina sono di grande bellezza. Insieme alla ricca architettura del villaggio, troviamo un ambiente naturale che si adatta perfettamente alla ricchezza storica di questa città portoghese.

La vita è ciò che ne facciamo. I viaggi sono viaggiatori. Ciò che vediamo non è ciò che vediamo, ma ciò che siamo

-Fernando Pessoa-

ora, non ci pensare più e incontrare la Monsanto in Portogallo. Non c'è più città portoghese in tutto il paese. È ovviamente molto bello e vale la pena visitarlo almeno una volta nella vita.

Loading...