Castello di Burghausen, il più lungo d'Europa

La città di Burghausen si trova nella Germania meridionale, in particolare nello stato della Baviera, praticamente al confine con il territorio austriaco. E a causa di quel carattere di confine, non sorprende che esista un grande castello. Così grande, che in realtà il castello di Burghausen È il più lungo in Europa.

Il record e le vedute del castello di Burghausen

Lungo i 1.051 metri di sviluppo del castello più lungo del mondo (un catalogo del Guiness Book) le pareti si susseguono, cortili, torri, stanze e cappelle, per diventare l'attrazione principale della popolazione di Burghausen per il suo valore storico e artistico.

Castello di Burghausen - János Korom Dr. / Flickr.com

Inoltre, questa attrazione si unisce a un'altra: il vasto panorama dell'ambiente che si vede da lassù. Ed è quello la fortezza sorge su una collina tra la città, il lago Wöhrsee e il fiume Salzach, che rappresenta il confine tra Germania e Austria.

Storia del castello di Burghausen

Il castello in quanto tale ha un'origine medievale ed è dovuto all'aspetto fiabesco che ha in generale. Motivo per cui questa fortezza di Burghausen appare sempre tra le liste dei castelli più belli della Germania, un paese in cui non è facile distinguersi in questo senso, dal momento che sono davvero belli e distribuiti praticamente in tutto il territorio germanico come Eltz, Heidelberg o Neuschwanstein.

Castello di Burghausen - Bildagentur Zoonar GmbH

Ma tornando a Burghausen, la verità è che qui l'insediamento è molto più antico del Medioevo, dal momento che gli archeologi hanno trovato tracce della presenza umana qui dal secondo secolo a.C. Tuttavia, La spettacolare costruzione che possiamo visitare oggi ha avuto origine nel XII-XIII secolo ed è principalmente in stile gotico.

Alcuni momenti in cui questa città ha avuto una prosperità estremamente importante grazie al commercio di sale dal canale navigabile del fiume Salzach, tanto che il castello divenne la residenza dei potenti duchi della Bassa Baviera.

«La caratteristica della coscienza è l'irrequietezza, la costante vigilanza, la disposizione perenne alla difesa. Essere è difendersi ».

-Ramiro de Maeztu-

La visita alla fortezza di Burghausen

Il tour del castello attraversa sostanzialmente sei cortili, ognuno di grande interesse. Simuleremo l'itinerario dal cortile più interno verso l'esterno. Cioè, inizieremo la nostra visita virtuale dal cuore stesso del castello.

Castello di Burghausen - gkuna

Nel cortile più interno è possibile visitare luoghi come la cappella di Isabel, il cortile inferiore e in particolare l'edificio di Dürnitz, dove si trova un interessante centro visitatori. E accanto a questo c'è un secondo patio dove sorge la sottile torre del Belvedere, ideale da contemplare ai piedi della fortezza: il lago di Whörse.

Lo stesso lago e l'intera antica città sono perfettamente visibili anche dal terzo cortile, dove sono conservate la torre di artiglieria e l'arsenale. E nel cortile accanto c'è un'altra torre molto interessante trasformata in un museo, dal momento che lo è la torre delle torture, dove è possibile vedere gli strumenti con cui furono eseguite migliaia di streghe fino al XIX secolo.

Castello di Burghausen - gkuna

E finalmente abbiamo gli ultimi due cortili. Nel quintomette in evidenza la cappella Edvige del XV secolomentre nel cortile più esterno ci sono elementi di enorme attrazione culturale e turistica, come la torre Liebenwein, trasformata in una sala espositiva artistica.

Accanto ad essa si trova il Rentmeisterstock, che oggi è la House of Photography, e ovviamente si apre la porta di Ötting, un punto ideale per scendere e conoscere il centro storico di Burghausen, che merita anche una passeggiata tranquilla per ritrovare le forze dopo aver visitato il castello più lungo d'Europa.

Loading...