L'India attraverso i passi di Mowgli

Le persone che lo conoscono lo descrivono come un paese straordinario, pieno di contrasti, colori, combinazione di aromi, templi fantastici e molto altro. ma C'è qualcosa di eccezionale in India: la sua natura. Proponiamo un'esperienza diversa per conoscere questo fantastico paese attraverso il classico personaggio Mowgli. Senza dubbio, un'esperienza che non dimenticherai.

il IndiaOltre alle sue caratteristiche uniche, ha una natura incredibile che è stata l'ispirazione di libri e film di fama mondiale. Ospita 515 santuari di animali e oltre 100 parchi naturali, punteggiato in tutto il suo territorio. Date così tante opzioni, quando vuoi fare un viaggio nella giungla dell'India, da dove puoi iniziare?

Una delle migliori esperienze è quella di rendere il viaggio che ha ispirato Il libro della giungla, in due dei santuari più belli del paese. Lì puoi seguire le orme di Mowgli, il personaggio principale di questo meraviglioso lavoro.

Il libro della giungla

È una raccolta di storie scritte da Rudyard Kipling, un autore inglese nato in India. Questo libro è stato pubblicato nel 1894 ed è ispirato ai dintorni del Kanha National Park e Bandhavgarh National Park. I suoi personaggi principali sono Mowgli e gli animali che creano la vita in questo ambiente.

Parco Nazionale Kanha - Santanu Banik

Nel 1967 Disney, pubblicò un film d'animazione con un adattamento abbastanza libero dell'opera e recentemente ha rimasterizzato la sua versione, rilasciata nell'aprile 2016 con lo stesso titolo, Il libro della giungla.

Scopri la giungla di Mowgli in India

Kanha National Park

Kanha National Park - EcoPrint

Ammirando il Kanha National Park, si capisce perché abbia ispirato il lavoro di Rudyard Kipling. Questo parco è riconosciuto come uno dei più belli dell'India. È afflitto da pianure e giungle e ornato da una nebbia che culla le cime delle sue colline.

Ha 954 chilometri quadrati di vasta natura e si trova nello stato del Madhya Pradesh. All'inizio del 20 ° secolo era un parco di caccia utilizzato da alte personalità dell'Impero britannico ed è stato designato un parco nazionale nel 1955.

Parco nazionale Kanha - Alan Lucas

Il Kanha ha tre accessi, Kisli, Mukki e Serai. Attraverso di loro, puoi entrare in questo santuario naturale che contiene più di mille diverse specie di fiori. Il parco è diviso in diversi ecosistemi, come zone umide, pianure o foreste pluviali in cui Bagheera e Shere Khan, personaggi importanti di Il libro della giungla, giacciono nascosti nel mezzo del bambù.

"La legge della giungla non ordina mai nulla senza motivo."

-Fragment di Il libro della giungladi Rudyard Kipling-

Puoi vedere molte specie animali tra cui abbiamo l'orso pigro, la mangusta, la pantera nera, il leopardo, lo sciacallo e il barasingha, una specie di cervo autoctono minacciata, che è stata reinserita nel parco a scopo di recupero. anche Le tigri del Bengala possono essere avvistate, poiché il Kanha è una delle riserve in cui sono specie protette.

Kanha National Park - Utopia_88

Nel Kanha possiamo trovare molti elementi che fanno parte della storia di Il libro della giungla, Come la giungla di Seoni, è il nome di una delle città vicino alla riserva. Anche la Rocca del Consiglio, dove si sono incontrati i lupi del libro, si trova vicino al tributario del fiume Wainganga, dove Shere Khan voleva seppellire le ossa di Mowgli.

Parco nazionale di Bandhavgarh

Si trova a 240 chilometri a nord-ovest del Kanha National Park. È una riserva di 105 chilometri quadrati situata nello stato del Madhya Pradesh. Ospita oltre 250 specie di uccelli, il che lo rende un paradiso per gli amanti del birdwatching. Il Bandhavgarh è stato designato un parco nazionale nel 1968 e ospita molte specie come il bisonte indiano, il cane selvatico dell'India, il nilgai, l'iena e il leopardo.

Parco nazionale di Bandhavgarh - antb

Qui puoi anche vedere esemplari di tigre del Bengala, lo Shere Khan di Rudyard Kipling. Questi meravigliosi esemplari sembrano abituati alla presenza dei visitatori e non hanno problemi a sfoggiare i loro splendidi colori arancioni in mezzo alla giungla.

Il Kanha e il Bandhavgarh sono uno dei posti migliori per vedere le tigri. Fortunatamente, il turismo in questi luoghi rispetta l'habitat di questa specie in via di estinzione e lo rende persino eterno, come nel caso di Sita, la seconda tigre più fotografata al mondo e la copertina del National Geographic.

Quando si tratta di entrare nella giungla indiana, questi splendidi parchi nazionali sono una delle migliori opzioni. Vivi la magia di camminare sui gradini di Mowgli e vivi la tua storia, degno di far parte di Il libro della giungla.