Un meraviglioso tour della Provenza

La regione francese della Provenza è davvero bella ... anche se con la parola "bello" siamo rimasti molto corti... è splendido! (È anche troppo poco da definire). Dal momento che molti viaggiatori decidono di noleggiare un'auto o usare la propria per vivere un'avventura attraverso il Provenza, abbiamo deciso di guidare lungo questa strada e goderci tutto ciò che ha da offrirci.

Provenza: di pittori e lavanda

Non è possibile che artisti come Picasso, Van Gogh, Renoir, Chagall o Cezanne abbiano sbagliato ... tutti hanno cercato di ritrarre nei loro quadri la bellezza di questo magnifico luogo. Oggi fotografi e turisti hanno il compito di mostrare al mondo la maestosità della Provenza.

Giacimento della lavanda in Provenza - ronnybas

In questo viaggio che proponiamo oggi unirai le splendide viste sul Mar Mediterraneo, il delizioso aroma dei campi di lavanda e i profumi della Costa Azzurra, il clima delle Alpi Marittime con le sue scogliere e il fascino di città e paesi. Lasciati innamorare della Provenza, una destinazione affascinante e blu sulla costa francese.

Città per città, chilometro in chilometro

Ogni viaggiatore ha la possibilità di organizzare il proprio tour della zona nel modo che desidera. Tutto dipende dal numero di giorni (consigliamo almeno una settimana) e quali esperienze o siti desideri visitare. Alcune delle città che non possono mancare nell'itinerario sono:

1. Les Baux-de-Provence

Les Baux de Provence - Oleg Znamenskiy

Fa parte del gruppo selezionato di "i borghi più belli di Francia" e si trova nel dipartimento di Bocas del Rhone. È una città molto tranquilla e affascinante da cui è stata estratta la "bauxite" di roccia. Oggi la cava è un museo che espone famosi dipinti proiettati sulla pietra.

2. Cannes

Cannes - Alexander Tihonov

È una delle città più conosciute della regione (e del paese) per il suo festival del cinema. Tuttavia, durante i mesi in cui non ci sono "celebrità" Possiamo ancora trovare un villaggio di pescatori, con un bellissimo centro storico. Non dimenticare di salire sul campanile della chiesa, camminare lungo le strade di Rue Antoine e Rue Meynadier (la prima con le caffetterie e la seconda con i negozi).

3. Avignone

Avignone - Inu

Dov'è il famoso ponte delle canzoni per bambini ... anche oggi abbiamo trovato un centro storico medievale e negozi di prim'ordine. Avignone fu la sede del papato per 67 anni e una delle attrazioni è il palazzo usato dai religiosi durante lo scisma occidentale. Le mura, costruite nel XIV secolo, sono ancora in piedi a protezione della città.

4. Ménerbes

Ménerbes - Crobard

È una delle ville più belle di Francia, in stile provenzale con il suo ambiente montano. È situato sulla cima di una grande roccia e da lì possiamo vedere i vigneti vicini. Il centro si è fermato nel Medioevo con le sue strade e case di pietra. Questa città si innamorò di Picasso, che visse per un po 'in lui.

«Non dipingo ciò che vedo, dipingo ciò che sento.»

-Pablo Picasso-

5. Antibes

Antibes - Juan Salmoral Franco

Un altro dei villaggi con mura e torri che proteggevano, una bellissima città sulla Costa Azzurra grazie al suo centro storico quasi intatto. Tutto ebbe inizio quando la famiglia Grimaldi (la stessa del Principato di Monaco) difese questo sito, l'excolonia greca e la città romana. Attualmente è un misto di spazio medievale con hotel di lusso.

6. Saint Rémy

Questa piccola città è famosa perché qui nacque il visionario Nostradamus. Puoi camminarlo tra strade acciottolate, piccoli negozi, balconi con persiane blu e le tipiche creperie. A meno di un chilometro dal centro si trovano i resti romani di Galum, il mausoleo e l'Arco di Trionfo.

7. Rousillon

Rousillon - Olgysha

Il colore per antonomasia in questa regione è l'ocra (in tutte le sue sfumature). Le facciate di tutti gli edifici onorano questo tono dell'ossido di ferro nei sedimenti della zona. Tutto ciò ha macchiato questa villa situata nel dipartimento del Vaucluse.

8.Grasse

È conosciuta come "la capitale del profumo del mondo" perché il lavoro di Suskind è stato fatto qui e per via del numero di profumieri in tutta la città. La tradizione iniziò nel 17 ° secolo spruzzando i guanti da donna con essenza di lavanda e mimosa e da lì si espanse a tutte le latitudini.

Puoi visitare il Museo internazionale dei profumi e le mostre delle più famose profumerie di Grasse, come Fragonard, Moulinard o Gallimard.