Conosceremo lo storico castello di Almansa

Il territorio spagnolo è pieno di punti di forza che ci raccontano il passato turbolento del paese. Molti di questi castelli sono arrivati ​​fino ad oggi in uno stato piuttosto precario, tuttavia ce ne sono altri che sembrano davvero spettacolari oggi, e da soli sono una buona ragione per prendere in considerazione un viaggio in un'area specifica. Questo è il caso di imponente castello di Almansa, uno dei più belli di Spagna

Il Castello di Almansa, un gioiello ad Albacete

Questo castello si trova nella provincia di La Mancha ad Albacete, nella stessa città di Almansa. Infatti, mentre il castello sorge sul Cerro del Águila, ai suoi piedi si sviluppa il nucleo urbano di Almansa, che praticamente circonda l'intero castello.

Castello di Almansa - seven_life

Non è strano questo luogo del forte. In primo luogo, perché chiaramente da lì una vasta pianura è dominata visivamente. E in secondo luogo, devi prendere in considerazione la vicinanza delle regioni storiche di Murcia e Valencia.

Breve, brevissima storia del castello di Almansa

Le origini di questa costruzione risalirebbero ai tempi dell'occupazione musulmana del territorio, in particolare ai tempi degli Almohadi. Tuttavia, quella vecchia costruzione tapiale araba cadde nelle mani dei regni cristiani. Prima fu preso da Jaime I d'Aragona, e poi fu consegnato ad Alfonso X di Castiglia.

Castello di Almansa - federag / Flickr.com

Ed era necessario raggiungere il XIV secolo in modo che il castello musulmano fu profondamente trasformato con le opere intraprese da Don Juan Manuel, gentiluomo e scrittore, da quando ha combinato le battaglie con la penna per scrivere Conte Lucanor.

«Con i detti e le opere di alcuni bugiardi, non rompere la tua amicizia con uomini utili.»

-Don Juan Manuel-

Tuttavia, è stato a metà del XIV secolo quel dono Juan Pacheco, Marchese de Villena, gli ha dato un aspetto molto simile a quello che scoprirai oggi, quando il castello di Almansa sembra completamente rinnovato e restaurato.

Visita al castello di Almansa

anche se la fortezza ha diverse porte, il percorso di ingresso per visitarlo è dall'accesso che inizia nella piazza di Santa María de Almansa. C'è l'ufficio turistico della città e iniziano anche le scale che conducono al castello.

Castello di Almansa - seven_life

Qui vale la pena fare una menzione speciale. In quei passaggi si celebra l'atto dell'Ambasciata della Notte Mora, nell'ambito delle principali festività della popolazione. Un evento davvero unico elencato come interesse turistico nazionale.

Fatto ciò, torniamo alla nostra visita al castello.

L'ingresso alla fortezza

Dopo aver salito le scale raggiungiamo il barbacane, la parte più bassa del castello. E lì puoi vedere come l'accesso all'interno non è dritto, ma viene fatto da un angolo, in modo che gli attaccanti non possano effettuare un attacco frontale. Hanno dovuto frazionare e quindi indebolirsi.

Castello di Almansa - federag / Flickr.com

E anche se sali, quando stai per entrare, alza la testa e controlla i merli delle mura sono quasi nella nostra verticale, in modo che i difensori potessero attaccare facilmente gli invasori.

La parata

Oggi, dopo aver attraversato la porta, si raggiunge il cosiddetto cortile. Anche se devi immaginare quel posto come uno spazio in cui erano solitamente disponibili laboratori artigianali e anche aree di magazzino.

Questo cortile è come il secondo livello in altezza del castello di Almansa, una fortezza in cui si sale sempre perché è perfettamente adattato all'orografia della terra che offerte, circa 100 metri di lunghezza per circa 30 di larghezza.

La torre del tributo

Castello di Almansa - seven_life

Questa torre è il punto più alto del castello e anche il più spettacolare. È una grande torre a base quadrata che ha ancora un ponte a costine con le armi araldiche di Juan de Pacheco, e ha anche una scala a chiocciola unica scavata nella roccia per salire sul tetto.

Senza dubbio, parte di quella terrazza superiore è il punto più desiderato durante la visita al castello di Almansa, il luogo da cui è contemplata gran parte di questa zona di Castilla La Mancha.