8 motivi per visitare Minorca questa estate

Ideale per alcuni giorni di tranquillità a contatto con la natura, acque cristalline, isola nel mezzo del Mediterraneo, paradiso dove lo guardi, paesaggi infiniti ... Hai ancora bisogno di più motivi per visitare Minorca questa estate? Quindi leggi il seguente articolo! Ti diremo quali sono le "scuse" perfette per una vacanza o una vacanza in questo bellissimo posto.

Perché andare a Minorca?

Se stai pensando dove andare quest'estate, Minorca può essere un'opzione eccellente. Ecco alcuni dei motivi (ma c'è di più, senza dubbio):

1. Calette e spiagge vergini

Cala Turqueta, Minorca - tuulijumala

Sei triste perché il budget non ti basta per viaggiare ai Caraibi? Bene non ti preoccupare! A Minorca troverai i paesaggi più belli che puoi immaginare. Mezz'ora a piedi dal centro ti imbatterai in spiagge lontane dal trambusto, dai turisti e dai servizi tipici (amache, bagni o bar sulla spiaggia) e penserai di essere un milionario e di aver acquistato un'isola. Assicurati di visitare le insenature Rafalet, Escorxada e Pilar.

2. Una porta incredibile

Mahón - Karol Kozlowski

Il porto di Mahón è il più grande porto naturale del Mediterraneo e il secondo al mondo (Sì, il mondo ... ed è a Minorca). Solo per queste informazioni vale la pena visitare. Ma non solo durante il giorno durante l'abbronzatura ma anche di notte, quando cambia completamente la sua sfaccettatura ed è pieno di opzioni per mangiare, bere o semplicemente godersi le luci lontane.

3. Scarpe e più scarpe

Proprio mentre stai leggendo ... a Minorca puoi andare a fare shopping per riempire l'armadio con le più belle scarpe fatte a mano (fatte a mano) che vanno dai sandali tradizionali chiamati alla moda tacchi nei negozi della penisola. Un'alternativa chic e diversa, poiché i modelli sono dipinti a manoSono molto sorprendenti e usano la pelle grezza. Ottieni le scarpe nel centro dell'isola e quasi ovunque.

4. Essere un marinaio per un giorno

Cala Macarella - tagstiles.com - S.Gruene

Il tuo sogno è avere una barca e andare in mare senza direzione? Bene, puoi realizzare quella fantasia qui a Minorca. Il meglio di tutto è quello per una quantità accettabile di denaro puoi permetterti di esplorare l'intera costa guidando la barca. Per noleggiare le barche dirigetevi a sud, più precisamente sulla spiaggia di Son Xoriguer o a nord, fino al porto di Fornells. L'opzione migliore è la prima perché il mare è più tranquillo (se sei inesperto lo apprezzerai).

«Il mare sceglie anche porti dove ridere come marinai. Il mare di chi lo è. Il mare sceglie anche i porti dove morire. Come i marinai. Il mare di quelli che erano. »

-Miguel Hernández-

5. Un delizioso stufato di aragosta

La cucina di Minorca è, ovviamente, specializzata in pesce e frutti di mare. Ma lo stufato è "il" piatto per eccellenza e non puoi lasciare l'isola senza provarlo. Un gusto squisito da godersi guardando il mare. Cosa si può chiedere di più alla vita?

6. Bevi in ​​una grotta come un naufrago

Che ne dici Ecco la spiegazione: c'è una leggenda a Minorca su un uomo che è arrivato sull'isola come sopravvissuto al naufragio e si rifugiò nella Cova d'en Xoroi, una grotta situata a sud e nel mezzo di una scogliera.

Cova d'en Xoroi - Constantin Stanciu

al giorno d'oggi Questa grotta offre terrazze a diverse altezze per gustare un drink Mentre passano la musica. Cosa consigli di bere? Un unguento! Questa è la tradizionale bevanda locale, una combinazione di gin Xoringer gin e limonata.

7. Percorrendo una strada secolare

Certo, Minorca ha una storia oltre a quella del naufrago (non sappiamo se sia vero). Un'opzione eccellente per il tuo soggiorno sull'isola è di cavalcare il Camí de Cavals a cavallo, un percorso di 185 chilometri lungo la costa. Anticamente questa strada veniva utilizzata come difesa dalle invasioni ed era una via commerciale che, naturalmente, veniva realizzata a cavallo, l'animale per eccellenza.

8. Gioielli architettonici

La presenza umana ha molti secoli a Minorca e si vede in ogni angolo. Ti consigliamo di visitare il villaggio talayotico di Torre d'en Galmés, le taulas e i talayones che sono ancora conservati.

Torre d'en Galmés - Quintanilla

Puoi anche fare una passeggiata attraverso le ville di Minorca, di influenza britannica, con finestre a ghigliottina e altri elementi caratteristici. Hai anche un percorso legato all'impronta della colonizzazione da parte dell'Inghilterra nel 18 ° secolo, come nel caso di King's Island.

Ti abbiamo convinto ad andare a Minorca quest'estate?

Video: PILLOLE DI WEEKEEND #65 - MINORCA, UNA VACANZA ALL INCLUSIVE - ESTATE 2017 (Ottobre 2019).