Le misteriose rovine di Yonaguni in Giappone

¿Sono stati scolpiti dall'uomo o sono un prodotto della natura? Qual è l'origine di queste strutture? Ci sono molte domande che ruotano attorno alle misteriose rovine di Yonaguni in Giappone! Sapere qualcosa su di loro. Sarai stupito!

Le costruzioni più antiche che esistono

Le piramidi d'Egitto sono le più incredibili e popolari. Tuttavia, non sono i soli. Oltre agli Inca in Perù, quelli in Iraq e in Iran (antica Mesopotamia e Persia) e quelli in Nubia in Sudan, tutti pensavano che non vi fossero più tracce di questo tipo di costruzione. Ma si sbagliavano!

Nel 1985, un sub giapponese di nome Kihachiro Aratake trovò queste incredibili strutture mentre nuotava nella zona, a est dell'isola di Taiwan. Questa scoperta casuale fu una rivoluzione per gli archeologi. che non potevano capire come potevano trovarsi lì, sotto il mare ... aspettando che qualcuno lo scoprisse.

Yonaguni - Vincent Lou / commons.wikimedia.org

Sebbene la superficie sembra essere stata scolpita dall'uomo, non è ancora noto con certezza se ciò sia realmente accaduto. Questo perché Hanno un'età di ... 10 millenni! Ricerche successive hanno affermato che durante l'era glaciale l'area era fuori dal mare e quindi si è sommersa all'aumentare del livello del mare.

Diverse teorie e leggende sulle rovine di Yonaguni

Gli scienziati non hanno intrapreso test per rispondere alle domande che sono sorte su questa scoperta. Uno dei più importanti è quello dell'insegnante Misaki Kimura, che sostiene che mentre la struttura è di origine naturale è stata modificata dall'uomo in alcune delle sue aree.

Yonaguni - Masahiro Kaji / commons.wikimedia.org

Chi era responsabile per cambiare l'aspetto di questo posto? Si ipotizza che fosse la civiltà Mu. Non è ancora ben compreso come questi uomini (più vecchi degli egiziani, cinesi o indù) possano costruire un tunnel alto un metro nella fessura di una pietra, tenendo conto degli strumenti che avevano in quel momento.

Ma ciò che colpisce di più è questo La struttura ha 2 fori circolari profondi 2 metri ciascuno, come se fosse un paio di occhi. Lo scopo di questi buchi era presumibilmente quello di raccogliere l'acqua, ovviamente quando la grande pietra non era sotto il mare.

L'idea che un gruppo di uomini preistorici abbia scolpito la roccia per l'uso quotidiano è molto fantastica, secondo un altro gruppo di scienziati. Indicano che mentre potrebbero esserci tracce del passaggio di esseri umani attraverso questa regione,le modifiche sono dovute in gran parte ai terremoti, tipici di quella zona. Va notato che al momento della creazione delle strutture esisteva una sorta di ponte che collegava le isole attuali come Giappone, Taiwan e Ryukyu.

«Il mistero è la cosa più bella che possiamo sperimentare. È la fonte di tutta la vera arte e scienza. »

-Albert Einstein-

Un'intera città sommersa?

Nel 1998 un grande terremoto sottomarino distrusse buona parte della struttura. Ma questo non ha fatto arrendere i ricercatori. Grazie alle riprese, hanno scoperto siti che prima non erano stati in grado di vedere. Secondo uno dei geologi incaricati delle spedizioni, una rete di edifici può essere differenziata senza problemi che comprende castelli, numerosi monumenti e persino un ottimo sistema di strade e corsi d'acqua!

Yonaguni - Vincent Lou / commons.wikimedia.org

Inoltre,sono state osservate due specie di terrazze che non avrebbero mai potuto essere realizzate dall'azione erosiva delle onde o movimenti marini. A loro volta, non ci sono detriti o blocchi nelle vicinanze delle strutture, quindi è impossibile che la natura abbia partecipato a tale lavoro.

In conclusione, poi, viene spiegato che Yonaguni è una struttura naturale che è stata successivamente utilizzata, aumentata e modificata dall'uomo nei tempi antichi Una delle costruzioni attira l'attenzione perché è simile alla Sfinge di Giza. Se guardi da vicino puoi vedere una specie di elmo e braccia lunghe.

Vuoi ancora scoperte più sorprendenti tra le rovine di Yonaguni in Giappone? È stata trovata una grande pietra rotonda simile al volto di una persona e simile alle figure tipiche dell'isola di Pasqua in Cile, il Moais.

Se ti è piaciuta questa storia, potresti volerlo sapere ci sono escursioni che ti portano in questa regione a partire dal Giappone o da Taiwan. Sarà un'esperienza meravigliosa!

Video: YONAGUNI - Le segrete rovine antiche sommerse del Giappone (Ottobre 2019).