4 motivi per cui non viaggi in paesi lontani

C'è chi sogna quotidianamente di alzarsi dal proprio ufficio in ufficio, prendere un aereo senza una direzione specifica e lasciare tutto alle spalle.La fantasia di contemplare luoghi da sogno ed entrare nell'ignoto è comune a tutte le persone.

Tuttavia, pochi osano fare un passo avanti e avventurarsi alla scoperta di tutto ciò che il mondo nasconde pianificando viaggi in luoghi esotici e paesi lontani.

Paure e pregiudizi

La paura è uno dei più grandi nemici quando si viaggia,soprattutto se parliamo di andare in posti con costumi radicalmente contrari ai nostri.

1. Paura di essere lontano da casa

Uno dei motivi che si interrompe maggiormente quando si lancia per preparare un piano di viaggio dall'altra parte del globo è la paura di essere lontano da casa. Ci sono molti che la semplice idea di immaginare di vagare per le strade di città sconosciute provoca loro grandi livelli di angoscia e ansia

Peshkova

L'idea di non sapere quali direzioni seguire, chi chiedere e non capire la lingua causano un enorme senso di mancanza di controllo su ciò che accade. Questo genera che la negatività e l'idea che tutto potrebbe andare male progrediscono e si sistemano nel nostro cervello. Non appena appare questa incertezza, spostarsi in aree così remote diventa qualcosa di assolutamente dannoso per la nostra vena avventurosa.

Iniziare a invertire la mancanza di conforto che soffriremo ci farà fermare quando intraprendiamo un viaggio che ci costringe a lasciare la nostra zona di comfort. L'importante è lanciare l'esperienza così, a poco a poco, finiamo per sentirci a nostro agio in qualsiasi parte del pianeta per il semplice fatto di essere lì.

2. Aerophobia

La paura di volare è una delle più comuniComprensibilmente, se ci fermiamo a chiederci quanto velivoli enormi e pesanti come gli aeroplani possano attraversare il cielo senza cadere.

Nel caso di viaggiare verso popolazioni lontane, A ciò si aggiunge l'inconveniente di passare molte ore seduti nella stessa postura in un luogo ben chiuso e circondato da estranei. Tutto ciò può causare un po 'di claustrofobia in molti passeggeri, che finiscono per visitare luoghi più vicini per non sopportare tali inconvenienti.

«Quando si viaggia in aereo ci sono solo due tipi di emozioni: noia e terrore»

-Orson Welles-

Allo stato attuale, molte delle compagnie aeree più prestigiose hanno notato questo problema e le loro hostess sono pronte ad aiutare a superare questo tipo di fobie per coloro che ne hanno bisogno. Allo stesso modo, Si consiglia di prevenire possibili disagi già a casa, assicurandosi di mantenere un pensiero positivo e tralasciando giudizi catastrofici.

Aerial landscape- AnjelikaGr

3. Paura di qualcosa di brutto che ci sta accadendo

Il fantasma che qualcosa di brutto può accaderci in luoghi di cui non conosciamo i costumi può diventare un'ossessione. Tali pensieri ossessivi possono portare all'idea che accadranno cose orribili anche a coloro che ci accompagnano, in particolare se proviamo affetto per loro.

Queste illusioni possono finire per invadere la nostra mente e trasformare la prospettiva di un viaggio gioioso in pura negatività. È essenziale esporsi alle proprie paure in modo che non ci dominino più.

Una volta vissuta l'affascinante esperienza di scoprire luoghi distanti, ci accorgeremo che queste idee ci hanno impedito di esplorare il pianeta e li considereremo come sono realmente, pensieri oppressivi privi di fondamento.

Carenze

Altre volte non sono le paure, ma il budget che ci impedisce di allontanarci molto da casa nostra quando si viaggia.

4. Mancanza di mezzi economici

Uno dei motivi più comuni per finire per non viaggiare in paesi sconosciuti è la mancanza di mezzi economici abbastanza per pagare un soggiorno in un hotel di qualità sufficiente, nonché l'incapacità di soddisfare il prezzo dei biglietti aerei di andata e ritorno. Quest'ultimo di solito rappresenta oltre l'80% del costo totale del viaggio quando si tratta di viaggi a lunga distanza.

Zaino in spalla - Andrew Mayovskyy

Il denaro è legato a coloro che desiderano esplorare regioni remote e li costringe a materializzare più spedizioni economiche e, quindi, nelle città vicine. Ed è che i problemi monetari sono una delle principali cause di stress nella nostra società.

Quando si parte per un viaggio, è normale regolare i prezzi dei voli il più possibile. Questo di solito influisce sulla scelta finale della destinazione, poiché molti finiscono per visitare luoghi più vicini dove possono permettersi una sistemazione migliore e visitare più musei e monumenti risparmiando.

Video: 15+ Strane Abitudini da Tutto Il Mondo Per Viaggiare Informati (Ottobre 2019).