5 paradisi naturali poco conosciuti della Spagna

La natura è stata estremamente generosa con la Spagna, dandoti veri paradisi sotto forma di bellissime vallate, magnifici fiumi e paesaggi incredibili. Alcuni sono noti e visitati, altri non così tanto.

Esaminiamo alcuni di quei fantastici paradisi che rimangono ingiustamente sullo sfondo, ma quello Sono perfetti per godersi una fantastica vacanza.

1. La grotta dei verdi

Questo è uno dei paradisi naturali poco conosciuti della Spagna.La Cueva de los Verdes si trova nell'arcipelago delle Canarie, a nord dell'isola di Lanzarote.

Grotta dei Verdi, Lanzarote - Matteo Volpi

La grotta dei verdi formata circa 5.000 anni fa, a causa della lava rilasciata dall'eruzione del vulcano della corona. Questa eruzione, insieme alla lava rilasciata, formò un tubo lungo 7 chilometri. Il percorso del tunnel di riferimento si estende sotto il mare ed è noto come il tunnel di Atlantide, considerato il più lungo del mondo.

Camminando attraverso questa Grotta dei Verdi, scenderai fino alle viscere della terra. Questo è uno dei siti che vale la pena visitare, per la sua bellezza naturale e l'interesse geologico.

2. Spiaggia di Gulpiyuri

Gulpiyuri Beach è una piccola e adorabile spiaggia interna con sabbia bianca e acqua di mare. È circondato da prati verdi e imponenti scogliere calcaree.

Gulpiyuri Beach, Asturias - Migel

Attraverso l'erosione, il mare ha formato le grotte interne a causa di un fenomeno carsico chiamato dolina. Il terreno affondò lasciando uno spazio di circa 50 metri di diametro. Questo affondamento si collega con la costa, che consente l'ingresso di acqua di mare.

Questa spiaggia si trova nelle Asturie, a nord della città di Naves, tra le città di Llanes e Ribadesella. Questo piccolo paradiso terrestre conserva intatta tutta la sua bellezza naturale, perché si trova in un'area abbastanza isolata.

«Arte, gloria, libertà appassiscono, ma la natura rimane sempre bella.»

-Lord Byron-

3. Gola dei Gaitanes

Questa gola è un sito imponente e travolgente situato nella provincia di Malaga. Nelle sezioni in cui è più stretta, la sua larghezza è di 10 metri e la sua altezza raggiunge i 400 metri.

Gola di Los Gaitanes, Malaga - zubitarra / Flickr

Affinché gli operatori della centrale idroelettrica Chorro potessero accedervi, il Camino del Rey fu costruito sulle pareti della gola, uno dei sentieri più pericolosi al mondo.

Il Camino del Rey è un percorso pedonale la cui lunghezza è di 3 km. In alcune sezioni la sua larghezza è solo di un metro e pende fino a 100 metri sopra il fiume Guadalhorce, su pareti quasi verticali.

Questa strada è stata recentemente ricostruita. Se non hai vertigini, ti consigliamo di visitarlo, perché Ha una vista meravigliosa di questo paradisoche non puoi perdere

4. Il Torcal de Antequera

Questo è un luogo naturale di straordinaria bellezza che si trova anche nella provincia andalusa di Malaga. Questo sito deve la sua bellezza agli agenti erosivi che hanno scolpito in esso forme capricciose di una bellezza senza eguali.

Torcal de Antequera, Málaga - Natursports

Il Torcal de Antequera ha un'origine carsica ed è senza dubbio uno dei paradisi naturali sconosciuti della Spagna, da non perdere. Un luogo perfetto per le escursioni e anche speleologia, poiché in questo luogo ci sono bellissime grotte.

5. La Caldera de Taburiente

Questo magnifico sito si trova nelle Isole Canarie, sull'isola di La Palma. Dall'alto, la Caldera de Taburiente sembra un grande cratere formato da una grande esplosione.

Caldera de Taburiente, La Palma - Andrzej Gibasiewicz

La sua origine è geologica e dovuta al crollo di un vulcano, cioè la base del cratere non supportava il peso e collassava. Per questo motivo, oggi possiamo visitare la caldera del vulcano esposto. Nel corso del tempo, divenne una depressione sul terreno abitata da splendide specie come il pino, il salice o il faggio.

Se lo esplori e viaggi un po ', troverai grandi siti come il Barranco de las Angustias, il Roque de los Muchachos e infiniti percorsi e percorsi per godersi questo magico e incredibile angolo delle Isole Canarie.

Video: Tot Inclòs. Danys i conseqüències del turisme a les nostres illes (Ottobre 2019).