Murad Osmann, il fantastico blog di un viaggiatore

Il progetto Murad Osmann è un chiaro esempio di come le idee più semplici diventino grandi progetti.Murad Osmann è un produttore cinematografico e fotografo russo che ha combinato i suoi due hobby, la fotografia e il viaggio. La differenza è che le loro fotografie sono sempre prese dalla stessa prospettiva nei luoghi più esotici e visitati del pianeta.

Chi è Murad Osmann?

Murad Osmann è un giovane fotografo nato in Daghestan, in Russia, nel 1985. Con un gusto molto giovane per la fotografia, Si è sempre distinto per essere creativo quando si trattava di mostrare il mondo attraverso le sue opere fotografiche.

Sebbene non sia mai stato chiarito se si dedica professionalmente alla fotografia, Le sue opere si distinguono per la loro qualità e originalità, È stato anche elencato come lavoro editoriale.

instagram.com/explore/tags/followmeto/

Dopo la laurea in ingegneria civile all'Imperial College di Londra, Osmann Decise di mettere da parte la sua professione per dedicare la sua vita a tre cose: viaggiare, scattare foto e vivere il suo amore con la modella e giornalista russa Natalia Zakharova, che ha recentemente sposato.

Come si avvia questo progetto?

Questo progetto è iniziato in modo molto casuale Due anni fa, quando Natalia e Osmann erano in vacanza nella bellissima città di Barcellona.

A Natalia non piaceva che Osmann non gli prestasse attenzione e si dedicò solo a fotografare il luogo, quindi cominciò a tornare indietro tenendosi la mano, qualcosa che non gli impediva di continuare a fare foto.

instagram.com/explore/tags/followmeto/

Quando hanno visto il risultato di questa prospettiva, A loro è piaciuto così tanto che hanno iniziato un progetto con il loro tag #FollowMeTo sul loro account Instagram. Un progetto che attualmente ha più di 40 fotografie ed è diventato un movimento di tendenza, in cui le coppie di tutto il mondo cercano di emulare fotografie nello stile di Murad Osmann.

La stessa prospettiva, ambienti diversi

Osmann ne approfitta l'immediatezza di Internet e la versatilità della fotografia mobile Per realizzare il tuo progetto. Utilizza principalmente la nota App di ritocco per fotocamera + smartphone, sebbene non utilizzi sempre un cellulare, come possiamo vedere in alcune delle foto del backstage che pubblica.

Per dare loro quel dramma nel colore caratteristico delle loro foto, modificarli con elevata saturazione e intervallo dinamico massimizzato (HDR), che li rende molto suggestivi e suscitano una forte attrazione visiva.

La prospettiva è sempre la stessa, Osmann scatta la foto con la sua ragazza sulla schiena tenendole la mano. Ciò che cambia è l'ambiente e i costumi di Natalia, che è sempre coerente con l'ambiente circostante.

instagram.com/explore/tags/followmeto/

Questa coppia sceglie i luoghi più emblematici del mondo come Londra, Barcellona, ​​Disney World, Mosca, Bali, Venezia, Saragozza, San Sebastian e molti altri posti dove scattare le tue foto.

Il fascino di questi luoghi con la prospettiva della foto dà quel tocco originale e diverso a questa idea creativa, motivo per cui Le fotografie di Murad Osmann sono diventate un movimento di tendenza nei social network.

Osmann ci mostra che non abbiamo bisogno di una macchina fotografica professionale, un treppiede o qualche accessorio fotografico aggiuntivo per realizzare immagini spettacolari, nei luoghi più impressionanti del mondo. Una semplice fotocamera o un telefono cellulare, combinati con buoni programmi di editing, possono lasciarti con i ricordi più spettacolari dei tuoi viaggi.

«Viviamo in un mondo meraviglioso pieno di bellezza, fascino e avventura. Non c'è limite alle avventure che possiamo avere finché le cerchiamo ad occhi aperti ».

-Jawaharial Nehru-

Se vuoi essere ispirato dalle migliori destinazioni del mondo, guarda la galleria fotografica di Murad Osmann. Ti farà venire voglia di prendere la valigia e salire su un aereo per lanciarti per goderti i siti più spettacolari e, perché no, emulare le fotografie di Murad Osmann.

Video: Why did the Ottoman Sultans Kill their Brothers? (Ottobre 2019).