I siti più interessanti di Pamplona

Pamplona è più che i confini di San FermínCi sono parchi interessanti come The Citadel, monumenti impressionanti, il suo bellissimo centro storico e molto altro. Se stai pensando di trascorrere qualche giorno a Pamplona qui citiamo luoghi da non perdere.

1. Centro storico di Pamplona

È una delle zone più belle della città, dove i visitatori trascorrono la maggior parte del loro tempo. Precedentemente il centro storico era circondato da un muro e oggi è ancora possibile vedere alcune sezioni di quel muro.

Centro storico di Pamplona - Noradoa

Le strade acciottolate di Casco Viejo sono prevalentemente pedonali e si fanno strada nel cuore storico della città, tra chiese medievali, palazzi, bar e ristoranti.

La piazza del castello è il centro della vita del centro storico ed è pieno di ristoranti, bar e hotel. È qui che Ernest Hemingway si sedeva per un caffè mentre lavorava al suo libro. partito.

Castle Square - Migel

2. via Estafeta

La via Estafeta è una visita obbligatoria durante il tuo soggiorno a Pamplona. È una delle strade più popolari perché lì corrono le piste di San Fermín, si trova nel centro storico ed è il centro nevralgico della città.

Estafeta Street - Noradoa

Questa strada ha due parti. Il primo, dalla curva con via Mercaderes, è più tranquillo con piccoli negozi, mentre il secondo, dalla discesa Javier e verso l'Arena, è più mosso, con bar e ristoranti Dove gustare la cucina locale.

3. La cattedrale

La cattedrale È uno dei monumenti più importanti della città e uno dei più importanti edifici religiosi in Spagna.

Cattedrale di Pamplona - Deymos.HR

Sebbene possano essere visti vari stili architettonici, evidenzia la sua facciata di stile neoclassico.Nel presbiterio si trova la tomba di Carlo III e di sua moglie Leonor, una vera opera d'arte di alabastro. Nella parte inferiore sono scolpite 28 bellissime figure che, insieme alle vetrate e alle cappelle, ti lasceranno impressionato.

4. La cittadella

Si trova nel cuore di Pamplona e accanto alla Vuelta a Castillo, un enorme giardino di 275.000 metri quadrati. La Cittadella è un insieme fortificato di cinque bastioni, sollevato nel XVI secolo, durante il regno di Filippo II.

La cittadella - Alberto Loyo

All'interno troviamo bellissimi giardini. Le sue sale interne sono attualmente utilizzate per mostre e concerti. Da non perdere la visita al parco La Ciudadela durante il vostro soggiorno a Pamplona.

5. L'arena

Pamplona è famosa per la sua prigionia di tori, che attraversano le strade della città fino alla piazza. Nelle altre date dell'anno questa piazza è come un'area separata dalla vita della città. Chiusa la sabbia, dall'esterno puoi solo immaginare lo spettacolo che si svolge all'interno.

Arena di Pamplona - Madrid11 / Flickr.com

Anche in piazza c'è un busto dedicato a Hemingway, che ha ambientato qui il suo romanzo partito, e alcune foto in cui è possibile vedere il noto scrittore al momento del suo soggiorno a Pamplona.

»Esistono solo tre sport: corrida, corse automobilistiche e alpinismo. Il resto sono giochi semplici. »

-Ernest Hemingway-

6. I Sanfermines di Pamplona

I Sanfermines si svolge per le strade della città a metà luglio, in occasione della festa di San Fermín. Una tradizione in cui le persone vestite di bianco con sciarpa rossa corrono con i tori lungo il confine per raggiungere la piazza.

Confini di Pamplona - Migel

È impressionante ricevere in piazza coloro che corrono con i tori. L'atmosfera della festa è molto divertente e la programmazione delle attività va dalla più culturale alla corrida.

7. Il planetario di Pamplona

Il planetario di Pamplona si trova all'interno del Parco Yamaguchi. È un edificio in mattoni con una cupola di 20 metri, la più grande della penisola. anche offre varie opzioni per portare astronomia e astrologia ai più piccoli, ma senza dimenticare gli adulti. È un'esperienza spettacolare.

8. Parchi vicino al fiume

Accanto al fiume abbiamo parchi come La Media Luna, sul muro, o Tejera Park, vicino ai monumenti più antichi della città. È un viaggio di grande bellezza, qui troveremo le torri che fiancheggiano una delle estremità del muro e la Plaza de Santa María la Real, un recinto che ospita il Palazzo Arcivescovile, in stile barocco.

Seguendo il muro e passando attraverso la Porta di Zumalacárregui, una delle sei porte d'ingresso della città, arriviamo al Parco di Santo Domingo, il terzo dei quali è tra il muro e il fiume.

New Gate - Noradoa

Da qui possiamo visitare il municipio, la cui struttura originale rimane solo la facciata barocca del XVIII secolo; il Seminario di San Juan Bautista, che ospita il Museo Sarrasate, e l'Archivio Comunale.

Pamplona è conosciuta dai Sanfermines, ma, come vedi, offre molto di più al visitatore. È una città incantevole dove trascorrere giorni indimenticabili in qualsiasi momento dell'anno.