I 5 mercati più belli d'Europa

Il cibo è uno degli aspetti caratteristici di un paese, una regione o una località. Attraverso di essa sono rappresentate le tradizioni, quindi quando visitiamo un luogo è essenziale provare il cibo tipico, siano essi gli ingredienti stessi o un piatto elaborato.

Di seguito vi presentiamo i 5 mercati più belli d'Europa. Mercati in cui è possibile deliziarsi con i loro prodotti freschi, piatti squisiti e storici e costruzioni imponenti.

1. Borough Market

È il mercato più antico di Londra. Si trova a sud del London Bridge, sulle rive del Tamigi. La sua origine risale a secoli fa. Si ritiene che dalla costruzione del ponte vi sia stato un mercato come questo.

A metà del XVIII secolo, il governo prese la decisione drastica di chiuderlo a causa degli agglomerati prodotti dal mercato all'ingresso del ponte. Per evitare la chiusura, i produttori che vendevano lì acquistarono parte del terreno, dando origine al mercato come lo conosciamo oggi.

Borough Market, Londra - Magnus D / Flickr.com

Qui puoi trovare prodotti freschi come frutta, formaggi, salsicce, verdure, pesce e carne, tra gli altri.

Con l'ascesa dei supermercati, il Borough Market iniziò a perdere vendite. I commercianti, per attirare i clienti, decisero di vendere alimenti di alta qualità. Questo è il modo in cui in questo mercato puoi trovare luoghi con squisiti piatti tipici spagnoli, italiani o francesi, tra gli altri.

Questo è il primo mercato coperto nei Paesi Bassi. Si compone di circa 100 negozi di alimentari, 8 ristoranti, un grande supermercato situato al piano sotterraneo e una scuola di cucina.

Mercato di Rotterdam - Paul Arps / Flickr.com

Da allora attira l'attenzione all'interno È decorato con un murale di 11.000 m2. In esso, diversi artisti hanno modellato una serie di fiori, piante, frutta e verdura. È stato chiamato dagli autori come "cornucopia".

In questo mercato troverai una grande varietà, sia di prodotti freschi che di cibi squisiti.

"Non c'è amore più sincero dell'amore per il cibo."

-George Bernard Shaw-

Si trova in Plaza de San Miguel, vicino a Plaza Mayor a Madrid. La sua origine risale al medioevo. A quel tempo era un mercato aperto in cui i commercianti offrivano i loro prodotti, su scala sempre più piccola.

L'edificio che conosciamo oggi si trova nello spazio occupato dalla chiesa di San Miguel de los Octoes. La sua costruzione fu effettuata tra il 1913 e il 1916 su progetto dell'architetto Alfonso Dubé y Díez.

Mercato di San Miguel, Madrid - Juan Antonio Flores Segal / Flickr.com

L'edificio è caratterizzato dall'essere in ferro ed è l'unico rimasto a Madrid con queste caratteristiche. È stato considerato di interesse culturale.

Come per il Borough Market in Inghilterra, il mercato di San Miguel ha subito un declino della sua attività commerciale a causa dell'aumento dei supermercati.La compagnia chiamata El Gastrónomo de San Miguel è stata fondata per evitare la chiusura, che divenne il proprietario di maggioranza del mercato. Questa società ha fornito altri coloranti al posto.

Mercado San Miguel, Madrid - Pedro Pardo / Flickr.com

Il mercato di San Miguel si caratterizza per essere un luogo che offre prodotti freschi e di qualità, con funzionalità che non sono più presenti in altri siti commerciali, come testare il prodotto da acquistare o ricevere consigli gastronomici. È anche un luogo pittoresco e simbolo della cultura spagnola.

Fu costruito nel 1874, da Giuseppe Mengoni. Si trova nel quartiere di San Lorenzo, molto vicino alla Cattedrale.

qui ce n'è una quantità incredibile prodotti tipici della zona: artigianato, pasta tradizionale, aceto di Modena, formaggi o vino, tra molti altri.

Mercado Central, Firenze - bongo vongo / Flickr.com

Dopo aver effettuato gli acquisti, puoi sederti per goderti i prodotti appena acquisiti negli spazi abilitati per esso. Il mercato è aperto dal lunedì al sabato, dalle 07:00 alle 14:00.

4. Istanbul Spice Bazaar

Questo mercato particolare Si trova nel quartiere Eminönü, vicino al Bosforo.

Qui puoi trovare un'incredibile quantità di spezie, noci ed erbe. Un luogo storico e caratteristico della cultura turca.

Spice Bazaar, Istanbul - Shchipkova Elena / Shutterstock.com

In questo mercato, senza dubbio, apprezzerai le spezie colorate e aromatiche offerte dai commercianti locali. Una destinazione imperdibile quando si visita Istanbul.

I mercati fanno parte dell'essenza e dello spirito di ogni città. Sono il riflesso del loro modo di vivere e dei loro costumi. Scoprirai aspetti meravigliosi se durante i tuoi viaggi trascorri un po 'di tempo per perderti in loro.